Il Rina dona al Gaslini un incubatore per la terapia intensiva neonatale

Rina ha donato un incubatore BabyLeo Draeger, un macchinario di ultima generazione, all’associazione di volontariato Cicogna Sprint di Genova che lo destinerà al reparto di Patologia Neonatale dell’Istituto Giannina Gaslini.

La decisione di supportare questa iniziativa è stata presa lo scorso Natale dagli stessi dipendenti di RINA che hanno avuto la possibilità esprimere la propria preferenza tra alcune proposte di solidarietà.

La Cicogna Sprint raccoglie genitori di bambini della Patologia Neonatale e Rianimazione Pediatrica dell’istituto Giannina Gaslini di Genova e da 10 anni sostiene le famiglie dei bambini ricoverati in reparto, garantendo sostegno psicologico dal ricovero alle dimissioni.

Nella foto il professor Luca Ramenghi, Direttore del Dipartimento Donna e Bambino e dell’Unità Operativa Complessa di Patologia Neonatale e il suo team ritratti vicino al nuovo macchinario donato dal Rina.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: