Ieri a Genova 41 sanzioni Covid di cui 39 a persone e 2 ad attività produttive

Lo ha detto stasera il sindaco Marco Bucci nel corso della conferenza stampa di fine giornata. Il problema “fermata metro” di via Gramsci: fino a mezzanotte presidiata dalla Polizia locale, poi, quando i cantuné hanno cambiato zona per la rotazione giornaliera, teatro di assembramenti fino al mattino
Bus: occupazione massima del 39% ma ci sono ancora alcune corse troppo affollate – VIDEO

Alcune delle sanzioni per assembramento e per mancanza di mascherina comminate ieri dalla Polizia locale sono state assegnate proprio qui, in via Gramsci, nei pressi dell’uscita della stazione della metro, lato monte. I cantuné del reparto Sicurezza urbana a mezzanotte hanno cambiato zona, spostandosi (coma da rotazione prevista con le forze di polizia) nella zona centrale del centro storico.

Alcuni cittadini ci hanno inviato queste foto, scattate alle 2 di notte: l’assembramento si è formato di nuovo e tutte le mascherine sparite. Non è una buona cosa, alla luce del fatto che è questa la zona di Genova dove si riscontra la maggior parte dei contagi.

Stasera, già alle 22 la situazione è questa.

Bus e occupazione

Stasera il presidente della Regione Giovanni Toti ha annunciato, tra i provvedimenti presi, anche l’abbattimento dell’affollamento massimo dei mezzi al 60%. Il 100% è di 8 persone per metro quadrato, il 60% è quindi 4,8 (meno di 5).
Il sindaco Marco Bucci ha dato notizia dei dati che gli hanno riferito: un’occupazione della metro tra le 7 e le 9 del mattino (ora di punta) pari al 44% mentre i bus si sarebbero mantenuti al 39% dell’occupazione, con alcune punte del 44.
Il video che vedete sotto è stato registrato stamattina da un nostro lettore e riguarda la linea 1. Mario è salito alle 5:45 in via Buozzi in direzione Voltri. Forse ci sono ancora alcune corse da “aggiustare” aumentando la frequenza in certi orari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: