Coop abbassa a 30 centesimi il prezzo delle mascherine «per incentivarne l’uso»

<Un incentivo all’utilizzo dei dispositivi di protezione che si somma alle misure adottate per garantire la sicurezza dei punti vendita e proteggere la salute di soci, clienti e personale>

Da oggi Coop abbassa il prezzo delle mascherine chirurgiche in tutta la propria rete di vendita: oltre 1.600 negozi a livello nazionale, di cui 49 gestiti da Coop Liguria.

Ogni confezione da 10 mascherine monouso a marchio Coop viene quindi venduta al prezzo di 3 euro (0,30 centesimi a mascherina) contro i precedenti 5 euro.

Si tratta di un dispositivo medico che può contare su tre strati protettivi, la certificazione CE e un indice di filtrazione superiore al 98%.

“Abbiamo ritenuto di intervenire sul prezzo finale delle mascherine – spiega Maura Latini, amministratore delegato di Coop Italia – perché è sempre più determinante utilizzarle, visto che sono una delle poche misure efficaci per combattere il virus. Così facendo riteniamo di metterci al servizio della collettività”.

Un incentivo all’uso delle protezioni personali, volte a garantire la sicurezza di tutti, che va di pari passo con le altre azioni assunte da Coop, anche in Liguria, per tutelare la salute di Soci, clienti e personale:

  • incremento importante delle operazioni di sanificazione dei punti vendita;
  • massima allerta da parte del personale, che vigilia affinché non si verifichino situazioni di affollamento eccessivo;
  • controlli sui comportamenti tenuti da Soci e clienti ai quali viene costantemente ricordato che devono indossare correttamente la mascherina; sanificare le mani con il gel disponibile all’ingresso dei negozi; mantenere una distanza interpersonale di almeno un metro dal personale e dagli altri clienti.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: