Babygang picchia e sfrutta un minorenne disabile

Tre i bulli che per sette mesi hanno terrorizzato il ragazzo, costringendolo a pagar loro da bere. Il giovane ha anche raccontato di uno schiaffo, oltre che di infinite angherie. Il più giovane della banda ha solo 13 anni e i Carabinieri non hanno nemmeno potuto denunciarlo: è troppo giovane e non è imputabile

Solo grazie a un amico che lo ha accompagnato in caserma a sporgere denuncia il 17enne è riuscito a sottrarsi, finalmente, ai suoi aguzzini. I carabinieri della Compagnia Centro hanno denunciato per concorso in violenza privata ed estorsione un muratore di 21 anni di cittadinanza romena e uno studente di 15, mentre il terzo componente della banda ha 13 anni e non è imputabile. Il 17enne disabile ha raccontato di essere stato più volte minacciato per farsi pagare le consumazioni o ottenere piccole somme di denaro e ha aggiunto che una volta uno dei tre gli avrebbe anche tirato uno schiaffo.

In copertina: foto d’archivio

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: