La struttura temporalesca autorigenerante vaga al largo di Genova

Mentre a destra e sinistra, all’orizzonte, si vedono schiarite, proprio davanti alla città sembra scendere una grossa colonna d’acqua che scende da nubi scure. La perturbazione, stanotte, si è mossa tra Genova e il Tigullio


Aggiornamento: la cella temporalesca si sta nuovamente muovendo verso levante


Aggiornamento meteo Arpal delle 8:30: la struttura temporalesca attualmente più intensa continua a interessare nella zona di Portofino, mentre ampie porzioni regionali – soprattutto a Ponente – vedono splendere il sole. Nell’ultima ora sono caduti 43.4 mm a Camogli (zona B) e 31.8 mm a Rapallo (zona C). Il radar mostra una nuova cella temporalesca molto attiva, attualmente confinata sul mare antistante il levante genovese.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: