Annunci

Omp compra il gruppo Usa Bell. Ronco diventa capitale mondiale della sicurezza in F1

L’azienda californiana aveva fornito caschi a Ayrton Senna a Michael Schumacher e ne fornisce ora a Hamilton, Leclerc e Raikkonen. La Valle Scrivia diventa il fulcro di un gruppo con 9 sedi nel mondo e centro in Italia con 40 milioni di euro di vendite e 320 dipendenti

La genovese Omp Racing acquisisce il controllo del gruppo Bell Racing Helmets, importantissimo marchio di caschi che produce caschi per Formula 1 e Formula E (elettrica). Tra questi, quelli di Hamilton, Leclerc e Raikkonen. Bell aveva fornito caschi anche ai grandi campioni Ayrton Senna a Michael Schumacher.
Omp diventa il più importante gruppo al mondo nel campo dei componenti di sicurezza per il motorsport.

Lewis Hamilton

Paolo Delprato, Ceo e presidente, ha annunciato che Omp, quasi contestualmente a Bell, ha acquisito Zeronoise, startup pisana specializzata nella progettazione, produzione e commercializzazione di sistemi elettronici per il motorsport, in particolare quelli di comunicazione dei piloti. Zeronoise ha sviluppato e brevettato il sistema driver’s eye, omologato Fia, costituito da un casco con telecamera capace di trasmettere in diretta, unico al mondo, le immagini della visuale del pilota durante la gara.

<Con l’acquisizione di Bell – afferma Delprato – abbiamo dato vita al più importante gruppo mondiale nell’industria dell’equipaggiamento di sicurezza per il motorsport. Prevediamo di sviluppare notevoli sinergie, mantenendo l’operatività nelle sedi produttive e commerciali di entrambi i marchi: in Italia, Bahrein, Belgio, Lussemburgo e Stati Uniti”.
    Bell, ricorda Delprato, “è un brand storico, nato in Usa nel 1954. Ha fornito e fornisce caschi ai più famosi piloti del mondo: da Ayrton Senna a Michael Schumacher, fino ad Hamilton>.

Insieme, Bell e Omp, totalizzano 40 milioni di euro di vendite, contano 320 dipendenti, la maggior parte dei quali nelle sedi produttive di Bahrain e Ronco Scrivia. Omp ha registrato nel 2019 il sesto anno consecutivo di aumento dei ricavi, con una previsione di crescita a doppia cifra anche per il 2020.

Delprato, al vertice dell’azienda da oltre 12 anni, viene nominato anche presidente di Bell. Ma grazie all’operazione Stephane Cohen, fondatore dell’azienda Usa, fa ritorno nel gruppo come socio di minoranza e ceo di Bell Racing. Mentre Aref Yazbek assume la carica di general manager di Bell. Alex Haristos, fondatore di Zeronoise, è stato confermato ad della startup.

In copertina: Hamilton col casco Bell

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: