Annunci
Ultime notizie di cronaca

Autista del “34” scende a prestare soccorso a una bimba investita. Le rubano lo zaino

AGGIORNAMENTO: Lo zaino non era stato rubato, ma l’autista lo aveva lasciato su un altri bus


La donna si era fermata in via Assarotti dove anche il suo mezzo era fermo in coda per l’investimento della piccola, portata al Gaslini in codice giallo. Fontana (Lega): <Continua a mancare la sicurezza a bordo dei bus>

L’investimento della bimba è avvenuto alle 8:30 nella strada che dal centro sale a Castelletto. La piccina è stata soccorsa dal 118 e trasportata al Gaslini in codice giallo, di media gravità. Vettura 8743. Linea 34. Arriva al capolinea di Principe. L’autista, del bus della linea 34 si trova davanti la scena. Il mezzo non può passare per via dell’incidente. Lei scende a dare una mano per prestare i primi soccorsi in attesa dell’ambulanza. Quando i soccorsi arrivano, la donna risale sul bus e si accorge che le ganno rubato lo zaino con tutto quello che c’era dentro. Questo, davanti a tutti i passeggeri che erano a bordo, forse distratti a guardare l’incidente. Ora, comprensibilmente, la donna è disperata. <È una cosa davvero inaudita – dice Lorella Fontana, capogruppo della Lega in Comune -. Continua a venire sempre meno la sicurezza a bordo. Che un autista non possa scendere dal mezzo senza temere il furto del proprio zaino è vergognoso. Non è da paese civile! Chi guida è sempre più esposto a rischi. Gli autisti non possono ogni giorno chiedersi: “oggi che mi succederà?”>. Da tempo il sindacato Orsa chiede telecamere a bordo e protezioni per il posto di guida, richiesta rilanciata più volte in consiglio comunale proprio da Fontana.

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: