Annunci
Ultime notizie di cronaca

7 mila euro e una delegazione da NY per il masso del monte Ramaceto

Contributo per facilitare l’accesso al masso e per svolgere ulteriori ricerche. I liguri d’America tornano in Val Fontanabuona; sabato delegazione di New York a San Colombano Certenoli

Richiama in Val Fontanabuona i liguri d’America il grande masso con misteriose incisioni rupestri, probabilmente di origini romane, scoperto lo scorso anno in Val Cichero, sulle falde del Monte Ramaceto, a circa mille metri di quota.

Qui un interessante approfondimento di Italo Pucci e Luigi Fenolo dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri da cui è tratta l’immagine di copertina.

Sabato 19 ottobre, a San Colombano Certenoli, il Comune entro cui ricade la Val Cichero che rappresenta la via d’accesso alla montagna, arriverà in visita, da New York, una delegazione dell’Associazione dei Liguri nel Mondo con il presidente Mario Menini e la signora Vivian Cardia che hanno portato un contributo di 7 mila dollari da destinare alle ricerche e alla promozione turistica del territorio; la signora Vivian Cardia, esponente di spicco della comunità ligure, emigrata in America nel secolo scorso, e dell’associazione dei “Liguri nel Mondo” di New York ha contribuito con un significativo apporto personale.

Vivian Cardia è figlia di emigranti di Rossi di Lumarzo, in Alta Val Fontanabuona, da dove, ancora bambina, partì con i genitori verso l’America anche Natalina Garaventa, la mamma di Frank Sinatra. Con la visita a San Colombano Certenoli, Vivian Cardia vuole ricordare la mamma Elsie Garaventa. Il famosissimo ristorante di Elsie a New York è stato per anni, una sorta di “ambasciata” per tutti i liguri in visita a Manhattan. 

Il Comune di San Colombano Certenoli ricambierà con una serie di iniziative il suo generoso aiuto che ha permesso di rendere transitabile il sentiero di accesso al masso, grazie al lavoro di cittadini della Val Cichero che hanno anche liberato l’area da erbacce ed arbusti al fine di poter estendere le ricerche dell’epigrafista Giovanni Mennella e del suo team. 

Nell’area-Belvedere, dove termina la strada rotabile dei Prati di Cichero e da dove ha inizio il sentiero per raggiungere, in un’ora e mezza di cammino, la località del masso, verrà installato un pannello con notizie e foto del masso e con un breve ricordo biografico di Elsie Garaventa. 

La cerimonia inaugurale dell’installazione sarà preceduta, alle ore 10, da un incontro con le autorità nella sede del Comune di San Colombano Certenoli.

Nel pomeriggio, alle ore 16,la giornata si concluderà con una visita al Lascito Cuneo, a Calvari, che con il proprio centro culturale ha curato le ricerche del reperto, insieme alla Consigliera comunale Carla Casella e con la Sezione Tigullia dell’istituto Studi Liguri, che ha ricevuto il contributo dei Liguri d’America. 

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: