Annunci
Ultime notizie di cronaca

Artigiani in Liguria, nominati 65 Maestri, dalla birra alle sedie fino al velluto

Sono 65 gli artigiani che hanno ottenuto quest’oggi la qualifica di “Maestro Artigiano 2019”. Il marchio ad oggi comprende: birrifici artigianali, legno ed affini, prodotti artigianali conservati, ardesia della Val Fontanabuona, arte orafa, ceramica, cioccolato, composizione floreale, damaschi e tessuti di Lorsica, ferro battuto e metalli ornamentali, filigrana di Campo Ligure, gelateria, lavorazioni in pelle, sedia di Chiavari, restauro artigianale, tappezzeria in stoffa, materiali lapidei, moda e accessori, panificazione, pasta fresca, velluto di Zoagli e vetro

Foto di Carlo Alberto Alessi

Salgono quindi a 151 i Maestri Artigiani in Liguria, imprenditori e maestri d’arte che da sempre credono nel marchio ‘Artigiani in Liguria’ promosso da Regione Liguria, il sistema Camerale e le associazioni di categoria – Cna Liguria e Confartigianato Liguria – per tutelare le lavorazioni artigianali, tradizionali e tipiche di qualità. 

“Il compito delle istituzioni è anche quello di supportarvi per alleggerire il peso burocratico, perché le attività artigiane hanno necessità di procedure semplici”. È il commento di Sonia Viale, vice presidente della Regione Liguria, che ha consegnato questa mattina a Palazzo della Borsa gli attestati.

La cerimonia di consegna è stata anche l’occasione per toccare con mano i prodotti artigianali e gustare le eccellenze enogastronomiche degli artigiani aderenti al marchio, che oggi certifica ben 23 lavorazioni artigiane garantendone non solo la qualità delle materie prime e della filiera della produzione, ma anche l’estro e l’ingegno dei maestri artigiani che con cura e passione realizzano le loro creazioni insegnando con professionalità e creatività il loro mestiere alle nuove generazioni.

“Attraverso il marchio ‘Artigiani in Liguria’ e i meccanismi virtuosi adottati sui prestiti garantiti da Regione Liguria, tramite Artigiancassa, concediamo una premialità in termini di accesso semplificato al prestito agevolato alle imprese del marchio – spiega l’assessore allo Sviluppo economico Andrea Benveduti -. Sono aumentate le imprese artigiane che hanno chiesto di aderire ai disciplinari di qualità, garantendo a Regione un controllo sulla filiera produttiva a favore dei prodotti di qualità e della valorizzazione del nostro artigianato e del territorio”.

“Presto – aggiunge Benveduti – attiveremo nuove iniziative economiche dedicate, in modo particolare, al commercio e all’artigianato per continuare a sostenere le piccole imprese del settore, spesso a conduzione familiare, con interventi a sostegno del circolante e prestiti agevolati, semplificati e garantiti”.

In anteprima è stato proiettato il video di presentazione del ‘settore pasticceria’ che racconta le peculiarità di questo nuovo segmento di produzioni che è recentemente entrato a far parte del marchio ‘Artigiani in Liguria’. La cerimonia si è conclusa con l’annuncio del vincitore della competition tra pasticcerie “per la torta più rappresentativa del marchio Artigiani in Liguria” assegnato alla pasticceria Guano di Torriglia.

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: