Discobus, 1600 biglietti venduti in 13 serate. Sabato le ultime corse

Un euro il costo del biglietto per il servizio Atp “salvavita” che evita di guidare a chi ha bevuto un bicchiere di troppo nei locali

Sono stati 1600 i biglietti venduti, al prezzo simbolico di 1 euro, per le 13 serate in cui ha funzionato il Discobus (la quattordicesima e ultima sarà domani, 31 agosto), servizio notturno che collega i luoghi della movida e che ha lo scopo di rendere più sicure le serate in Riviera. Atp Esercizio può fare un primo bilancio dell’attività: il Discobus aveva preso il via il 20 luglio, <E da subito abbiamo avuto la sensazione che avrebbe avuto successo. Questo grazie anche alla campagna di promozione avviata insieme ai cinque Comuni che hanno sostenuto il servizio e alla collaborazione con le discoteche e i locali del Tigullio. Dobbiamo fare i complimenti ai ragazzi che hanno compreso che viaggiare a bordo garantisce sicurezza e i Comuni di Sestri Levante, Chiavari, Santa Margherita, Rapallo e Portofino> dicono Andrea Geminiani e Roberto Rolandelli, direttori di Atp Esercizio che hanno seguito il servizio in queste settimane.

L’età media dei passeggeri si aggira sui 17 anni e tra le altre notizie positive a consuntivo del servizio, c’è anche la circostanza che non sono state date sanzioni amministrative: i ragazzi hanno sempre viaggiato con il biglietto in tasca, spesso acquistandolo a bordo.  Il bus ha funzionato nelle serate di mercoledì e sabato dei mesi di luglio ed agosto ed è stato attivo per i soli Comuni aderenti. Il titolo di viaggio “Discobus Pass” al costo di 1 euro è stato acquistato nelle biglietterie, presso le emettitrici automatiche e a bordo: una cifra simbolica e promozionale resa possibile dal contributo dei Comuni che hanno aderito all’iniziativa. Due i capolinea, a Sestri Levante in piazza Matteotti e a Portofino, e varie fermate intermedie. Sei le partenze da Sestri: la prima alle 22.30 con arrivo a Portofino alle 23.40 e l’ultima alle 4.20 con arrivo a Portofino alle 5.30. <Siamo molto soddisfatti – dice Enzo Sivori, presidente di Atp Esercizio – l’invito rivolto a tutti i ragazzi e anche agli adulti è stato accolto>. A collaborare all’iniziativa sono stati anche la Città Metropoliana e i gestori e titolari delle sale da ballo con il Silb il sindacato dei locali da ballo. Domani, 31 agosto, sera le ultime corse, poi appuntamento al 2020.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: