8 tonnellate di alimentari contraffati sequestrati da Gdf e Dogane nel porto di Pra’

Ad importare cibi non sicuri dalle Filippine è stata un’azienda di commercio all’ingrosso. Denunciato il legale rappresentante

8 tonnellate di cibi “made in Italy” che made in Italy non lo erano affatto, tanto che arrivavano dalle Filippine ed erano diretti ad un’azienda all’ingrosso lombarda. Sono stati fermati dalla guardia di finanza e dall’Agenzia delle dogane nel porto di Pra’. Si trattava di prodotti a marchio “Parmesan” che scimmiotta il nostro Parmigiano. Sono stati ritirati dal mercato anche perché potenzialmente pericolosi per la salute. Il legale rappresentante della società importatrice, di origini cinesi, è stato denunciato. La società è stata segnalata per fatti costituenti reato della normativa in tema di responsabilità amministrativa degli enti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: