Domani a San Matteo l’adattamento teatrale del libro di Sepúlveda

Festival “In una notte d’estate”, il 2 agosto, la “Storia di una balena bianca raccontata da sé stessa” lancia la volata finale della rassegna targata Lunaria Teatro

Ultimi appuntamenti in piazza San Matteo: martedì 6 agosto con le “Quixotterie” di Fausto Cosentino e giovedì 8 con “Maestrale”, concerto di Filippo Gambetta, Sergio Caputo e Carmelo Russo. Inoltre, sabato 3 agosto a Ventimiglia e martedì 27 a Santa Margherita, due repliche a ingresso gratuito della “Maruzza Musumeci” di Andrea Camilleri

Ultimi appuntamenti con il “Festival In una notte d’estate”, la rassegna di prosa, musica e danza organizzata da Lunaria Teatro e giunta quest’anno alla sua 22ª edizione. Sul “campo centrale”, quello di piazza San Matteo nel centro storico di Genova, domani venerdì 2 agosto va in scena la “Storia di una balena raccontata da lei stessa”, adattamento teatrale di Renzo Sicco e Gisella Bein dell’omonimo testo del grande scrittore cileno Luís Sepúlveda. Produzione di Assemblea Teatro Torino.

Sempre a San Matteo, martedì 6 agosto sarà la volta delle “Quixotterie”, un adattamento del celeberrimo Don Chisciotte, firmato da Fausto Cosentino in regia, con protagonisti gli attori di Lunaria Vittorio Ristagno, Andrea Benfante e Anna Giarrocco. Gran finale in musica, giovedì 8 agosto, con “Maestrale”, concerto che vede Filippo Gambetta all’organetto, Sergio Caputo al violino e Carmelo Russo alla chitarra classica. Da citare, in conclusione, anche due repliche gratuite di “Maruzza Musumeci”, una delle più fortunate tra le ultime produzioni di Lunaria Teatro, tratta dal racconto del compianto maestro Andrea Camilleri, con protagonista Pietro Montandon. L’appuntamento, in questo caso, è per sabato 3 agosto al Teatro Romano di Ventimiglia (previsto solo il pagamento del biglietto di 3 euro per accedere all’area archeologica) e martedì 27 agosto a Villa Durazzo di Santa Margherita Ligure.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: