La polizia arresta i rapinatori violenti della notte di Natale

Avevano aggredito un gruppo di giovani proprio la notte della vigilia. Sono due ventenni. Inchiodati dalle telecamere

La Polizia di Stato di Genova, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, ha tratto in arresto: R. L. R., 21enne cittadino italiano originario del Bangladesh, con pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio; B.E., 20enne originario di Imperia, con pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio.

Il provvedimento è stato adottato in esecuzione di Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. di Genova per il reato di rapina aggravata. Nei confronti degli stessi, a seguito delle investigazioni svolte dalla Sezione Criminalità Diffusa della Squadra Mobile, sono stati raccolti gravi elementi di responsabilità in relazione a una violenta rapina, commessa nella notte tra il 23 ed il 24 dicembre 2018, in via Palmaria, ai danni di un coetaneo.

Nell’occasione, i predetti avevano avvicinato un gruppo di giovani, tra cui si trovava la vittima, ed avevano intimato loro di consegnargli i telefoni cellulari, minacciandoli con un coltello. Mentre la maggior parte dei ragazzi era riuscita a scappare, uno di loro era stato raggiunto dai due aggressori, che lo avevano malmenato fino a cagionargli lo svenimento, procurandogli lesioni guaribili in giorni 10 e sottraendogli il portafoglio ed il telefono cellulare.

Le indagini, che si sono avvalse dell’analisi di alcuni impianti di videosorveglianza e del contributo di vittima e testimoni, hanno condotto all’individuazione degli autori, che sono stati associati rispettivamente alle Case Circondariali di Genova ed Imperia, a disposizione dell’A.G.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: