Fanghella: “Strada di Coronata entro giugno”. Lavori mai partiti e non si sa quando partiranno

<Si può confermare che l’intervento di asfaltatura verrà eseguito completamente entro il mese corrente. Vigileremo perché le tempistiche vengano anticipate per quanto possibile>. Paolo Fanghella, assessore ai lavori pubblici del Comune, dixit. In seduta pubblica del consiglio comunale. Ma era il 4 giugno, il mese è finito, sono passati invano altri 6 giorni e non solo i lavori non sono né iniziati né tantomeno finiti, ma non si sa nemmeno ancora con certezza quando partiranno

La risposta, come sempre fa leggendo le note degli uffici (escamotage dialettico poco efficace: la responsabilità politica è comunque sua, che a quegli uffici sovraintende, altrimenti, perché pagare un assessore col denaro pubblico?) Paolo Fanghella l’ha data oltre un mese fa al consigliere della Lega (il suo stesso partito) Maurizio Amorfini che la causa della riasfaltatura della strada dissestata a causa di un evento franoso, la sta perorando da mesi e mesi. <A febbraio – aveva detto Amorfini il 4 giugno – avevo presentato un’interrogazione in consiglio comunale in merito alla situazione del manto stradale di via Coronata. È successo qualcosa, un errata comunicazione, non so. Era stato garantito in quest’aula che il tratto di strada sarebbe stato ripristinato. Ma è stato un ripristino solo parziale. La ditta che ha eseguito i lavori, gli scavi per la posa delle fibre ottiche ha fatto il cosiddetto “tappullo”. Oggi ci troviamo con una situazione veramente pericolosa. Soprattutto chi viaggia su due ruote, ogni giorno rischia la vita>. Un primo ripristino provvisorio era stato fatto, con la tecnica meno moderna, che prevede mesi per l’assestamento, aveva spiegato Fanghella. E la pericolosa buca era stata più volte colmata. Questa la situazione al 4 giugno, giorno in cui lo stesso Fanghella ha parlato di ripristino entro il mese. Promessa che oggi, 6 luglio, possiamo affermare senza ombra di dubbio, falsa.

Questa la risposta di Fanghella inviataci oggi via mail

È un intervento che Open Fiber deve realizzare per ripristinare gli scavi effettuati per estendere la fibra ottica. Il ripristino è stato sollecitato e stiamo informandoci su quali sono i tempi previsti dalla società per effettuare le opere in programma. A breve sarà chiuso il contratto per l’effettuazione dei ripristini tra Open Fiber e Aster. Da quel momento in poi avremo una tempistica più precisa sugli interventi. Situazioni di superamento dei tempi di ripristino previsti si registrano anche nel ponente e anche in questo caso faremo dei solleciti. Non si esclude un intervento da parte di Aster, peraltro già previsto, per risolvere il problema anticipatamente e in maniera definitiva.

Riportiamo anche lo screen della mail ricevuta.

E la risposta in consiglio comunale del 4 giugno in cui si parlava di asfaltare la strada <entro il mese>? Dalle nuove dichiarazioni non si ha nemmeno, per adesso, <una tempistica precisa degli interventi> e non è stato ancora <chiuso il contratto per l’effettuazione dei ripristini tra Open Fiber e Aster>. Gli abitanti di Coronata sono invipetriti per i disagi, i pericoli che devono affrontare ogni giorno. Che quanto detto dall’assessore Fanghella il 4 giugno (vedi video sopra, rintracciabile anche, con l’intera registrazione della seduta di consiglio sulla pagina Facebook del Comune al minuto 31.30) non corrispondesse a verità lo hanno scoperto “sul campo” (anzi, su strada), calendario alla mano, 6 giorni fa. Scopriranno da questo articolo che a oggi nemmeno l’assessore sa quando veramente cominceranno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: