Annunci
Ultime notizie di cronaca

Al City “Calma e gesso”, il documentario su Dondero, il fotografo dei portuali

Un viaggio attraverso i moltissimi luoghi visitati in compagnia di questo formidabile maestro di vita, di impegno civile e di fotografia masoprattutto un tentativo di ricostruire l’incredibile storia dello straordinario vagamondo che è stato. Incontro con il regista Marco Cruciani

Circuito Cinema Genova, serata speciale al Cinema City (vico Carmagnola 9) martedì 25 giugno 2019, alle ore 21. “Calma E Gesso – In Viaggio Con Mario Dondero” (Italia, 2015, 130’, colore).

Mario Dondero era il fotografo dei portuali, tanto da essere stato nominato “camallo onorario”. Al reporter di origini genovesi (1928-2015), Circuito Cinema Genova in collaborazione con La Settimanale di Fotografia, dedica una serata speciale in programma martedì 25 giugno (ore 21) al cinema City di vico Carmagnola 9. Al centro c’è proiezione del documentario Calma e Gesso. In viaggio con Mario Dondero, alla presenza del regista Marco Cruciani. Biglietto: 6 euro.

A Mario Dondero la Fondazione Palazzo Ducale di Genova nel 2012 ha dedicato la mostra antologica Mario Dondero. Dalla parte dell’uomo. Qui ha realizzato l’ultimo dei suoi reportage, tornando fra navi e banchine molto tempo dopo il suo primo ingresso con Paride Batini. Per due anni, nel tempo lasciato libero dalla malattia, ha scattato foto per due anni, poi confluite nel volume Il porto edito da Il Canneto. 

Il documentario Calma e gesso – In viaggio con Mario Dondero, seguendo i suoi percorsi d’autore o le semplici passeggiate nell’arco di più di cinquanta viaggi insieme in ogni parte d’Italia, fra esposizioni e conversazioni, il documentario è un viaggio attraverso i moltissimi luoghi visitati in compagnia di questo formidabile maestro di vita, di impegno civile e di fotografia ma è soprattutto un tentativo di ricostruire l’incredibile storia dello straordinario vagamondo che è stato.

Per l’occasione verrà presentato il cofanetto Calma e gesso – In viaggio con Mario Dondero (doppio dvd con libretto), in cui sono raccolti i cinque anni trascorsi dal regista e antropologo Marco Cruciani a fianco del leggendario fotoreporter Mario Dondero.

Prodotto dalla Sol Si Fa Audiovisual dello stesso Marco Cruciani con la collaborazione della Regione Marche – Fondazione Marche Cultura e Marche Film Commission, della Dream Film – Ila Palma di Rean Mazzone e della Maxman Coop. di Paolo Marzoni, sostenuto in maniera decisiva attraverso il crowdfunding di Produzioni dal Basso, con il prezioso supporto dell’Archivio Mario Dondero e con il Patrocinio del comune di Fermo.

SUL DOCUMENTARIO

Scorrono immagini di città, luoghi, donne e uomini, storie partigiane, storie incredibili, storie vere, storie lontane. Scorrono foto in bianco e nero e diapositive a colori. Scorrono strade e paesaggi. Siamo in viaggio con uno dei grandi maestri del fotogiornalismo internazionale e il documentario tenta di raccontare l’avventurosa storia di Mario Dondero attraverso il suo presente in continuo movimento.

Un percorso di quasi cinque anni trascorsi insieme al fotografo seguendo le sue ricerche, le sue mostre, inaugurazioni, conferenze, premiazioni, eventi vari e semplici passeggiate.

Un tragitto di pensieri e di azioni da cui emerge uno spaccato di cronaca nazionale e mondiale vissuto in prima persona e in prima linea dagli anni ’50 ad oggi. In quegli scatti lucidi e così profondamente narrativi traspare la discrezione del nostro reporter e la sua completa estraneità al sensazionalismo dei paparazzi. Non c’è retorica nel suo modo di fare ma solo amore, ironia, indignazione, denuncia e ricerca del vero.

A Fermo dove ha vissuto negli ultimi venti anni, a Milano, a Genova, a Roma, a Bologna, a Napoli, a Firenze, in Sardegna, in Friuli, in Piemonte, in Irpinia e in molti altri posti ci si ritrova sempre uniti e curiosi intorno alle infinite vicende immortalate dal nostro protagonista. Sembra ogni volta di stare nell’archivio del mondo.

Da Corrado Stajano a Ermanno Rea, da Gianni Berengo Gardin a Uliano Lucas, da Vinicio Capossela a Don Andrea Gallo, in tanti nel film proveranno a raccontarcelo pieni di stima e grande amicizia, ma Mario è come sempre inafferrabile e sta già sicuramente puntando verso una nuova meta con la sua Leica in spalla perché, come diceva, ”ci sarà sempre un futuro da non dimenticare”.

CALMA E GESSO

in viaggio con Mario Dondero

Prodotto da:

Sol Si Fa Audiovisual di Marco Cruciani

in collaborazione con:

MaxMan Coop., Dream Film e Ila Palma Edizioni,

Fototeca di Fermo – Archivio Mario Dondero

e con il sostegno di:

Regione Marche – Fondazione Marche Cultura – Marche Film Commission

Immagini e Regia: Marco Cruciani

Montaggio: Alice Zazzetta

Colonna sonora originale: Daniele Di Bonaventura e Alfredo Laviano

Grafiche: Fabio Damiani

Mix Audio: Daniele ‘Jack’ Rossi c/o NUFABRIC Basement Studio (Fermo)

Color Correction: Vincenzo Marinese c/o TTPixel Studio (Roma)

Produttore esecutivo: Paolo Marzoni per Maxman Coop

Collaboratore alla produzione: Rean Mazzone per Ila Palma – Dream film

Grafiche e authoring dvd: Federico Carra – Kiwido

Grafica editoriale: Tania Torresi e Ionut Burloiu – BT Media

Genere: Documentario

Anno di produzione: 2015 Durata: 130 minuti

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: