“Musica nei Musei e non solo” 20ª edizione, Ansaldo Pallavicino e Teresa Lomellini sposi a Palazzo

Venerdì 3 maggio 2019 l’inaugurazione dei Rolli Days 2019 avverrà con l’appuntamento promosso dall’Accademia del Chiostro,  che dedicherà il primo appuntamento della stagione storica “Musica nei Musei e non solo…” ® 20ª edizione il concerto inaugurale della stagione.

Si tratterà di uno spettacolo itinerante con partenza alle 17,00 dalla chiesa di San Siro, transito in via San Luca, Vico San Luca e arrivo in Piazza Superiore di Pellicceria dove i musicisti dell’Harvey Ensemble accompagneranno i ballerini del gruppo di danza storica Le Gratie d’Amore di Lavagna

Il 12 febbraio 1648 vennero celebrate, presumibilmente nella chiesa di San Siro di cui i Pallavicino erano protettori, le nozze tra Ansaldo, figlio del Magnifico Agostino Pallavicino, già doge nel 1637, e Maria Teresa, figlia del doge in carica Giovanni Battista Lomellino. Di Agostino e del figlio Ansaldo la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola di Pellicceria di Genova conserva gli straordinari e celebri ritratti eseguiti da Van Dyck, Domenico Fiasella e Anton Maria Piola.

Dal Libro del Cerimoniale di Palazzo Ducale, alla data del 13 febbraio 1648, sappiamo che “hiersera è fattasi una solennissima festa di ballo con assistenza del Serenissimo Duce, Serenissimi Collegi, Conestabile di Castiglia già Governatore di Milano, Ambasciatore di Spagna, ed infiniti altri Cavalieri, e Dame Genovesi“.

Dopo le nozze, seguendo la tradizione del tempo, gli sposi e il loro corteggio rientrarono nel palazzo di Pellicceria che Ansaldo acquisterà formalmente dal cognato Grimaldi nel 1650 ma che era già da tempo la sua dimora. Un’occasione per fare festa con banchetto, musica e danze e rendere il dovuto onore agli importanti ospiti delle due illustri famiglie, i Pallavicino e i Lomellini.  

Il documento originale, da poco consultato nell’Archivio di Stato di Genova, restituisce tutto il fascino dell’episodio, arrivando a descrivere gli sposi “che sentirno messa cantata e la benedizione ingenocchiati per fianco dalla parte sinistra sopra doi cuscini grandi di veluto cremesi guarniti d’oro, e stavano dirimpetto a loro dall’altra parte dui gran bacili dorati pieni di nozze, coperti di un mezaro, sopra un buffetto di ebano…”

L’evento, promosso dall’Accademia del Chiostro, vede protagonista il gruppo di musica antica Harley Ensemble di Genova con un repertorio di brani tardo rinascimentali e barocchi. Ambientazioni, costumi e danze del Seicento sono a cura del gruppo di danza storica Le Gratie d’Amore di Lavagna. Uno spettacolo che rievocherà usi, costumi e atmosfere dell’aristocrazia genovese nel cuore del suo splendore economico e artistico. Oltre naturalmente a costituire un’occasione di vedere uno dei palazzi più spettacolari del circuito dei Rolli animato e “vissuto” dai personaggi che lo abitarono e fecero splendido negli anni del Secolo d’oro dei Genovesi.

Ansaldo Pallavicino e Teresa Lomellini sposi a Palazzo

Genova, Galleria Nazionale di Palazzo Spinola

Venerdì 3 maggio, ore 17

Ingresso libero fino a esaurimento posti

I protagonisti:

L’Associazione Culturale Accademia del Chiostro si è costituita nel 1991, fondata da Donatella Ferraris, violoncellista genovese. Da anni  organizza concerti all’interno dei musei presenti in provincia e a Genova e dal 1997 cura la stagione “Musica nei Musei”. 

Harvey Ensemble. E’ una delle formazioni musicali presenti nell’associazione, specializzata nel repertorio tardo rinascimentale, barocco e classico, eseguito con strumenti originali e con le prassi esecutive dell’epoca.

Le Gratie d’Amore, gruppo di danza storica. Dal 1986 ricostruisce danze, atmosfere e costumi dal Medioevo al Seicento. Protagonista delle rievocazioni storiche di Lavagna (Torta dei Fieschi) e Cogorno (Addio do Fantin) ha partecipato a innumerevoli eventi di danza, musica antica, rievocazione oltre che, tra le tante, alle iniziative collaterali delle mostre “Bernardo Strozzi”, “El Siglo de Los Genoveses”,  “L’Età di Rubens” e “L’invenzione dei Rolli”. Nel 2015 ha rappresentato le tradizioni del ‘600 di Genova all’Expo Universale di Milano, nel 2016 ha esposto gli abiti ricostruiti delle dame di Rubens e Van Dyck al museo di stato Tzaritzino di Mosca.

L’Accademia del Chiostro è un’Associazione Culturale che si prefigge di promuovere iniziative diverse che portino ad una maggior divulgazione del fatto musica. Da anni l’Associazione organizza concerti all’interno dei Musei e dal 1997 cura la stagione musicale “Musica nei Musei”.

Sito web – www.accademiadelchiostro.it

  www.facebook.com/accademiadelchiostro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: