Annunci
Ultime notizie di cronaca

Via Cantore, linea filobus strappata dai Tir, Tursi la sposta in mezzo alla strada

La denuncia di Orsa Tpl: “Invece di avvicinarla, per non togliere qualche posteggio sul marciapiede è stato deciso di piazzarla in mezzo alla carreggiata e i filobus devono fare zigzag tra i veicoli. Se un mezzo si fermerà i passeggeri dovranno scendere in mezzo alla strada e si creerebbe una situazione di forte pericolo”

All’altezza dell’uscita dell’autostrada e dell’imbocco sopraelevata i Tir strappavano la linea bifilare dei filobus ogni volta che sbagliavano strada e facevano inversione o svoltavano verso il Novotel, così il Comune, anziché spostare la linea tutta a destra, accostandola al marciapiede, cosa che avrebbe richiesto la soppressione di 5/6 posti auto sul marciapiede, per non disturbare nessuno, la ha spostata sulla corsia di sinistra così noi i filobus devono fare zig zag tra le moto e le auto e il giorno che uno si fermerà lì per un guasto gli autisti dovranno far scendere tutti in mezzo alla strada.

<La modifica al bifilare del filobus è stata fatta perché a seguito del crollo del Morandi i tir che uscivano dall’autostrada si trovavano in via Cantore e a quel punto o imboccavano la sopraelevata o svoltavano verso il Novotel. Tale manovra vista l’altezza dei tir strappava il bifilare e questa cosa è successa 3 o 4 volte – dicono ad Orsa Tpl -. Il danno e il disservizio veniva rimborsato, ma si creava una situazione di pericolo perché una volta a terra i cavi del bifilare dopo alcuni minuti riprendono tensione in automatico se non viene disalimentata la linea dal centro operativo. Quindi invece di impedire ai tir tale manovra mettendo segnaletiche chiare, hanno spostato il bifilare a sinistra. Questo crea problemi agli autisti perché, arrivati al semaforo di via Cantore all’incrocio con via Bartolomeo del Fossato, si crea una situazione di pericolo perché le auto invece di svoltare a sinistra, obbligate dalla segnaletica, tirano dritto mentre il filobus scarta a sinistra per seguire il bifilare altrimenti “scarruccola” facendo partire a frusta le aste. In quell’incrocio oltre a stare attenti al traffico all’imbocco della sopraelevata, dobbiamo stare attenti che nessuno si infili a sx altrimenti lo schiacciamo. Da codice della strada art 143, i veicoli devono circolare sulla parte destra della carreggiata e in prossimità del margine destro della medesima, anche quando la strada è libera, per evitare problemi con il Codice della strada e di sicurezza, si poteva spostare il bifilare a destra, sul marciapiede, per un piccolo tratto come avviene in piazza Montano, ma questo implicava di togliere i posti auto sul marciapiede perché se lìdovesse parcheggiare un furgone poi il filobus resterebbe bloccato. Noi avevamo proposto di creare dei posto moto se proprio si doveva tenere la sosta sul marciapiede, già da se assurda, ma alla fine si trova sempre la soluzione più comoda al fine elettorale e sempre contraria alla buona gestione del trasporto pubblico locale>.

Annunci

One thought on “Via Cantore, linea filobus strappata dai Tir, Tursi la sposta in mezzo alla strada”

  1. Faccio fatica a capire perché andavano eliminati i.posteggi …… il filobus mica avrebbe circolato sul marciapiede . Non sarà che spostando tutto a destra, in caso di imbocco della sopraelevata da parte di un TIR la situazione sarebbe peggiorata ? No, perché a Genova il mugugno è prescindere …..

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: