Annunci
Ultime notizie di cronaca

Oggi concerto nel Teatro del Ponente a Voltri per aiutare villa Duchessa

Matteo Merli e il Gruppo 1945 suoneranno per sostenere il parco storico

Un concerto per aiutare Villa Duchessa di Galliera. Domenica 17 febbraio, alle ore 17,00 presso il Teatro del Ponente di piazza Odicini, il “Gruppo 1945” si esibirà per sostenere il recupero del Parco storico di Voltri dopo i danni provocati dalla tempesta della scorso ottobre.
Organizzato dalla A.N.P.I. di Voltri con l’Associazione di Promozione Sociale Sistema Paesaggio e l’Ass.ne Amici Villa Galliera, nonché con il patrocinio del Municipio VII Ponente, questo evento sarà l’occasione per raccontare quanto è stato fatto nel Parco in questi mesi di forzata chiusura, per informare su quanto verrà fatto nei prossimi e per raccogliere fondi, essenziali per restituire alla collettività questo bene pubblico nelle migliori condizioni possibili, dalle terrazze, al Belvedere, al Santuario delle Grazie.
Il “Gruppo 1945” s’è costituito appositamente per l’occasione, ed è costituito da quattro elementi.
Matteo Merli, che molti ricorderanno esibirsi con Franca Lai, voce, Franco Minelli, dell’Orchestra Bailam, chitarra, Alessandro Pelle, percussioni e Chico Schoen alle tastiere.
“APS Sistema Paesaggio ed Ass.ne Amici Villa Duchessa di Galliera – afferma Andrea Casalino, presidente del gruppo di associazioni che gestiscono parte del parco – non possono che ringraziare la Sezione ANPI di Voltri, promotrice di questa iniziativa, ed il Municipio VII Ponente, che ha concesso il proprio patrocinio”. Il Parco di Villa Duchessa di Galliera, infatti, oltre al valore storico più noto, collegato alla storia europea di Genova, della famiglia Brignole Sale e dei Duchi di Galliera, rappresenta uno dei luoghi chiave delle Resistenza contro il nazifascismo. E’ qui, infatti, che si asserragliarono e arresero le truppe tedesche dopo l’insurrezione di Voltri, avvenuta il 24 aprile.
“Questo concerto – continua Casalino – sarà l’occasione per effettuare una raccolta fondi che permetta di accelerare, dopo i gravi danni subiti dal Parco nel corso della tempesta di vento e salsedine del 29 ottobre 2018, non solo il recupero delle collezioni botaniche perdute, ma della possibilità, per tutti i cittadini, di vivere ed apprezzare nelle migliori condizioni possibili un luogo che è stato tappa per la Libertà di cui tutti, oggi, possiamo ancora godere. Ricordando che tale Parco è il più grande polmone verde della città ad accesso libero e gratuito, invitiamo tutti a partecipare a questa domenica di musica”.
Attualmente il Comune di Genova e Aster stanno lavorando nella parte alta del parco, tra il recinto dei daini e il Santuario delle Grazie. Nei prossimi giorni, grazie al supporto dell’Istituto Agrario Marsano, le associazioni APS Sistema Paesaggio e Amici della Villa con i loro volontari, saranno in grado di riaprire le terrazze con l’agrumeto. La riapertura delle Cascate è prevista nel mese di aprile. Attualmente sono aperti il Giardino all’Italiana (martedì, giovedì e domenica dalle 15,00 alle 18,00) e l’area giochi alle spalle del Palazzo.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: