Annunci
Ultime notizie di cronaca

Media Valbisagno: code per i cantieri e oggi due bus fermi, uno dei quali in fiamme

Il presidente del Municipio Roberto D’Avolio: <Cantieri ovunque e traffico rallentato. Serve urgentemente un sistema di trasporto pubblico in sede propria>.

<Nel giorno in cui il Comune di Genova  svela le carte sul futuro del trasporto pubblico in Valbisagno, un futuro orientato alla gomma e non su ferro , tre autobus vanno in panne creando grossi problemi alla viabilità, imprevisti che, uniti ai numerosi cantieri aperti lungo il torrente, hanno causato un pomeriggio di passione per i cittadini della Vallata>. Lo dice presidente del Municipio Roberto D’Avolio lancia così un appello al vice sindaco Stefano Balleari: <La Valbisagno ha bisogno di guardare al futuro progettando un nuovo sistema di TPL su sede propria, tuttavia abbiamo un problema serio da risolvere che riguarda il servizio attuale. Le frequenze spesso non sono rispettate e il parco mezzi in Valbisagno è inadeguato, come dimostrano i fermo mezzo ricorrenti: solo oggi ne abbiamo avuto 2, un 18 metri a Molassana e il 64 in via Carso in fiamme. Come espresso dal consiglio Municipale, la Valbisagno chiede con forza che buona parte dei nuovi bus da 18 metri Mercedes in arrivo fra maggio e giugno vengano destinati alla Vallata, inoltre è necessario un potenziamento della linea Molassana – Prato. Da questo punto di vista abbiamo proposto diverse soluzioni ed è fondamentale che il comune le prenda in considerazione. Una nuova linea di bus di collegamento tra Prato e Molassana, come proposto dal vice sindaco dovrà garantire un aumento delle frequenza garantendo un miglioramento effettivo del servizio, non possiamo permetterci una rottura di carico, sali e scendi, senza benefici reali come potrebbe anche essere la tariffa, cioè che si possa utilizzare con il biglietto collinare. Va bene parlare di futuro, ma i cittadini della Valbisagno hanno bisogno di risposte subito>.

Proprio oggi il Comune è intervenuto per regolamentare più efficacemente l’utilizzo del parcheggio di Ponte Fleming a Molassana e ha comunicato di aver istituito una linea di mobilità pubblica che collegherà Prato e Molassana.

In Valbisagno, entrerà in servizio a partire dalla fine del mese di febbraio, una nuova linea circolare Amt che collegherà Prato a Molassana. Si chiamerà linea 14/ e andrà ad aggiungersi alla 13 che collega Prato a Caricamento, alla 13/ che unisce Prato a piazza Verdi e alla 14, attiva nel tratto Molassana-piazza Verdi.

La struttura di Ponte Fleming, realizzata nell’ambito del programma POR Liguria e che ospita nei tre piani circa 230 stalli auto, sarà aperta h24 e tutti i giorni dell’anno grazie al completamento dei lavori relativi al sistema di controllo accessi. Dalle ore 8 alle ore 21 l’utilizzo sarà gratuito e i cancelli – per una migliore fruizione da parte degli abitanti e dei commercianti – saranno azionati da remoto dagli uffici di Genova Parcheggi. Gli automobilisti in possesso di uno stallo in affitto per le ore notturne saranno dotati di un telecomando che consentirà loro di entrare e uscire in qualsiasi ora della notte.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: