Annunci
Ultime notizie di cronaca

Sottoripa, chiuso per 30 giorni dal Comune uno dei chioschi-calamita per ubriachi

Sorpreso per 3 giorni di seguito dai carabinieri a somministrare senza licenza. L’assessore Bordilli: <Impegnati per risolvere il problema>. Avviata la procedura di decadenza dell’autorizzazione

Sospesa per 30 giorni l’attività di uno dei locali che creano più problemi in Sottoripa, al civico 20r. La polizia locale del reparto Vivibilità e Decoro ha notificato ieri sera al titolare, un ragazzo pachistano di 22 anni, il provvedimento firmato dal Sindaco e preparato dagli uffici dell’assessorato al Commercio, si basa su una raffica di sanzioni e denunce. Le ultime 3 sono opera dei carabinieri della stazione Maddalena che in 3 giorni di seguito hanno deferito il giovane per somministrazione di bevande alcoliche senza autorizzazione. L’attività è una di quelle che creano più problemi in Sottoripa perché, come comprovato da anni di sanzioni e denunce non solo dei carabinieri, ma anche della polizia locale e di Stato, continua a non rispettare le regole. Attorno a questo locale, così come a quello del fratello maggiore, sito al 6r e di recente anche quello chiuso per un mese, si addensano ogni giorno ubriachi di ogni genere. Per il 20r il Comune ha già avviato la procedura di decadenza dell’autorizzazione ed è probabile che pesto parta anche per il 6r.
<Esiste la forte volontà dell’amministrazione di risolvere il problema – Stiamo lavorando su tutto il territorio, soprattutto su alcune zone critiche come quella di Sottoripa che ogni giorno ha la nostra attenzione. Cominciano ad arrivare risultati grazie al lavoro sempre più coordinato tra polizia locale e gli uffici dell’assessorato al Commercio>. Un forte aiuto lo stanno dando anche le forze dell’ordine.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: