Annunci
Ultime notizie di cronaca

Ufo, crederci o no? Tra gli avvistamenti 2018 anche un oggetto nel cielo di Bolzaneto

L’oggetto fotografato a Imperia

Crederci o no? Alieni, satelliti, aerei spia o fenomeni ottici naturali? Come da oramai consolidata tradizione, il C.UFO.M. (Centro ufologico mediterraneo) ha pubblicato i migliori avvistamenti dell’anno di “unidentified flying object”, oggetti volanti non identificati. Il Centro Ufologico Mediterraneo, sul canale youtube “Cufomtv”, ha messo online un videotrailer comprendente avvistamenti avvenuti in Liguria (Genova e Imperia), Sicilia (3 avvistamenti, di cui 2 a Catania ed uno ad Ispica in provincia di Ragusa) Lombardia (2 avvistamenti, di cui uno nella provincia di Sondrio nell’immancabile Valmalenco e diversi altri a Peschiera Borromeo in provincia di Milano),  Veneto (Cassola, in provincia di Vicenza).

L’oggetto fotografato nei cieli di Bolzaneto

<Vi sono ulteriori avvistamenti ufo – dicono all Cufom – , che saranno pubblicati nel corso del 2019, che hanno riguardato molte altre regioni italiane: Campania, Marche, ancora il Veneto e Lombardia, Emilia Romagna, Toscana ed in pratica tutte le regioni italiane. È stata confermata la prevalenza della forma circolare degli ufo ampiamente predominante, mentre la forma discoidale si è manifestata meno che nel 2017. Sono stati anche segnalati ufo velocissimi, di regola di forma sigariforme. Gli ufo si sono manifestati sia singolarmente che addirittura in gruppo dando luogo al fenomeno della cosiddetta flotilla. L’altezza di volo, in tutte le condizioni atmosferiche,  è stata, di regola, a media quota, i colori predominanti sono stati il bianco ed il rosso, il numero di testimoni variabili da uno a più persone di entrambi i sessi. Una tendenza è stata confermata: una buona percentuale dei testimoni ha preferito restare anonima. La novità di questa nuova videocollection, dichiara il Angelo Carannante, presidente e fondatore del C.UFO.M., è che sono state inserite alcune immagini, provenienti dai rover sul pianeta Marte, che lasciano a bocca aperta e che farebbero pensare addirittura ad una vita intelligente oramai persa nella notte dei tempi. Dalle immagini sembra addirittura di vedere un ufo sul Pianeta Rosso e non sarebbe la prima volta. Un resoconto completo dei citati avvistamenti è presente sul sito ufficiale www.centroufologicomediterraneo.it. Di questi ultimi, ma anche di alcuni inediti, si parlerà ampiamente nel convegno di Pomigliano d’Arco in programma nella giornata di sabato 9 marzo 2018 con ingresso gratuito ed ospiti del mondo ufo ed alieni di livello nazionale>.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: