Le ultime notizie

I carabinieri arrestano alle Vigne il “professore” dei pusher

Era il “professore” dei pusher che a ritmo continuo vengono reclutati per vendere la droga e sostituire quelli che vengono arrestati. Non solo spiegava agli allievi le tecniche di spaccio, ma faceva da vedetta avvisando i “colleghi”, soprattutto i neofiti, dell’arrivo delle divise e illustrava anche come evitare di essere catturati dalle forze dell’ordine. Evidentemente, però, non era poi così bravo in quest’ultima “materia” della sua personalissima “scuola di criminalità”, perché i carabinieri della stazione di Maddalena lo hanno arrestato due giorni fa. È successo tra le Vigne e piazza di Santo Sepolcro, uno dei luoghi del centro storico prediletti dai venditori di sostanze stupefacenti. Anche l’altro giorno il senegalese aveva messo in atto uno dei suoi strattagemmi per evitare di finire in guardina: aveva con sè poca sostanza supefacente (due grammi e mezzo di hashish che è stato colto in flagrante a vendere a un nordafricano) in modo da presentarsi, eventualmente, davanti al giudice pizzicato solo con una modica quantità e ottenere, come prevede la legge in questi casi, di rimanere a piede libero. Ma stavolta l’escamotage non gli è bastato perché gli uomini della stazione Maddalena non si sono lasciati ingannare dal fatto che risultasse senza fissa dimora. Lo hanno perquisito e gli hanno trovato addosso delle chiavi. È cominciata, quindi, la ricerca della casa utilizzata dall’uomo, quella la cui porta si sarebbe aperta con quelle chiavi. I carabinieri la hanno trovata e hanno scoperto che custodiva lì altro hashish e tutta l’attrezzatura per confezionare le dosi. Per questo non ha evitato il carcere nell’attesa del giudizio. L’uomo era già stato arrestato per spaccio ed era stato coinvolto in alcune recenti indagini dei carabinieri della compagnia di Genova Centro. Nonostante questo era ancora in giro per il centro storico a spacciare. Fino a due giorni fa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: