Corso Quadrio, la faida dei posteggi. Auto dei disabili danneggiate

image

Gomme tagliate alle auto dei disabili posteggiate nella rampa tra corso Quadrio e le Grazie/Santa Maria di Castello, nel centro storico. Tagliate “con tecnica”, lateralmente, in modo che siano irrecuperabili. Quella posteggiata sui posti moto, ma anche quella sistemata regolarmente nel posto dedicato.

image

Sembra una sorta di faida per i (pochissimi) posteggi della zona, a traffico limitato, dove abitano moltissime persone e trovare una collocazione per l’auto e la moto è ogni giorno una missione impossibile.

image

I battibecchi tra i titolari dei veicoli con e senza contrassegno disabili non si contano, così come le chiamate alla polizia municipale che ogni giorno, compatibilmente con le varie emergenze (ben più concrete di un divieto di sosta), passa e sanziona. Ma non, ovviamente, le auto col contrassegno disabili, entrambe appartenenti a residenti della zona che dimostrerebbero facilmente il loro stato di bisogno e la sanzione non reggerebbe a un ricorso, anche ammesso che si trovi fuori dal posteggio generico riservato a chi ha provato la propria difficoltà e ha ottenuto il contrassegno.

image

I battibecchi, del corso del tempo, si sono fatti sempre più aspri e ora qualcuno è passato dalle parole ai fatti, bucando le gomme.

In zona il tema dei posteggi è caldissimo: proprio sul fatto che non consente di destinare a posti per i residenti si basa l’opposizione di un gruppo di abitanti al Progetto Chance.

Su quanto accaduto alle auto dei disabili sta indagando la squadra del centro storico della polizia municipale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: