Annunci
Ultime notizie di cronaca

Genovese denunciato dalla polizia per violenza sessuale in via Dante

Ieri pomeriggio i poliziotti del Commissariato Centro hanno denunciato per violenza sessuale e sanzionato per detenzione di droga ad uso personale un 37enne italiano, a Genova senza fissa dimora, pluripregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale , false attestazione ed altro.

L’uomo, nell’aprile scorso, avvicinò in via Dante una 18enne genovese appena uscita da scuola chiedendole del denaro. La giovane, colpita dal suo aspetto trasandato e dimesso, mossa a compassione gli consegnò i pochi spiccioli che aveva in tasca. In tutta risposta il mendicante cominciò a molestarla, dapprima solo verbalmente, poi tirandola a sé e chiedendole insistentemente di avere un rapporto sessuale con lui. La ragazza spaventata e turbata perché nessuno dei passanti era intervenuto in suo aiuto, si mise ad urlare pregandolo di lasciarla andare. L’uomo, solo dopo alcuni minuti, rassegnato per il suo netto rifiuto, mollò la presa dileguandosi nelle vie limitrofe. La 18enne, sola e sconvolta, chiamò allora i genitori che accorsero subito dopo e la accompagnarono a presentare denuncia per quanto accaduto.

Dopo alcuni giorni la ragazza, viaggiando a bordo di un autobus, rivide in strada il suo aggressore e, ricordando la brutta esperienza, scese dal mezzo ed incominciò a piangere. Un poliziotto libero dal servizio che si trovava nei pressi notò subito la giovane, la rinfrancò e attese che si calmasse, invitandola a contattare le forze dell’ordine ogniqualvolta ne avesse avuto necessità.

Ieri pomeriggio camminando in via Dante, lo ha visto di nuovo. Questa volta era seduto sui gradini dell’ingresso dell’Ufficio Postale, fermo in attesa della carità dei passanti. La ragazza, allora, si è fatta coraggio e ha chiamato il 113 richiedendo l’intervento di una volante perché aveva riconosciuto il suo aggressore. Dopo pochi minuti gli agenti del Commissariato erano accanto a lei, mentre il 37enne era seduto sull’auto di servizio per essere accompagnato presso gli Uffici della Questura per l’identificazione. Nel suo zaino i poliziotti hanno rinvenuto un involucro in cellophane trasparente contenente hashish per un peso lordo di g. 1,27, fatto per il quale è stato anche sanzionato.

Polizia

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: