Annunci
Ultime notizie di cronaca

Corso Europa, una selva di erbacce in ogni aiuola. Protestano residenti e commercianti

erbacce quarto europa

Le erbacce sono cresciute rigogliose e verdeggianti. Poi dalla primavera si è passati all’estate e piano piano, col caldo, sono seccate. Ora sono ancora più brutte da vedere. Succede un po’ in tutta la città, ma questa foto ci è stata inviata da un nostro lettore della zona di Quarto-corso Europa a nome di residenti e commercianti del quartiere. Lì tutte le aiuole sono proprio in questo stato: abbandonate, brutte da vedere, non certo un bel biglietto da visita da mostrare ai molti turisti che transitano nella zona.
L’assessore comunale competente, Italo Porcile, aveva avvertito: l’amministrazione comunale ha deciso di non usare più un particolare diserbante che veniva utilizzato e che è potenzialmente nocivo. Una decisione più che condivisibile perché potrebbe danneggiare la salute, in particolare modo quella dei lavoratori che devono spargerlo in tutta la città respirandolo, quindi, per settimane di seguito nonostante le mascherine. L’alternativa doveva essere rappresentata dallo sfalcio “a mano” o, meglio, col decespugliatore: un procedimento piuttosto lungo che, per avere risultati visibili, presumerebbe la presenza di un numero di addetti che certo Aster non ha. Porcile, a metà giugno, aveva detto che bisognava avere un po’ di pazienza, ma sono passati due mesi e moltissime delle aiuole cittadine e degli spazi verdi sono ancora ridotti in questo stato. Insomma, una soluzione non si è trovata e ai cittadini genovesi non resta che mugugnare per questo nuovo segno di degrado della città.

Annunci

One thought on “Corso Europa, una selva di erbacce in ogni aiuola. Protestano residenti e commercianti”

  1. Il cittadino Genovese deve sempre avere molta pazienza quando si tratta di ricevere un servizio. Pazienza per lo sfalcio delle aiuole, pazienza per i ripascimenti degli arenili, pazienza per la pulizia di strade e caditoie, pazienza (e molto fai da te) per la manutenzione delle passeggiate. Quando si tratta di prendere e pretendere però il Comune diventa estremamente puntuale e attento alle urgenze. Eh no assessore Porcile, così non va.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: