Ambiente 

Legambiente: “Liguria prima nel nord Italia per reati ambientali”

La Liguria è la prima regione del nord Italia per reati ambientali. È quanto si evince dalla presentazione del “Rapporto Ecomafia 2016” di Legambiente, presentato stamattina.  Genova ha il poco ambito trofeo degli illeciti che riguardano i rifiuti 90), Imperia quello in negativo del ciclo del cemento (144 denunce, 84 infrazioni accertate) ed è anche sesta a livello nazionale per quanto riguarda gli incendi. I dati sono stati presentati, in collegamento da Roma Rossella Muroni presidente nazionale di Legambiente, e nella sede genovese, da Stefano Bigliazzi (Ceag) Liguria e Stefano Busi, referente Libera Liguria.
Si tratta del ventiduesimo rapporto sulle ecomafie di Legambiente. <Con la legge sui reati ambientali c’è una diminuzione di illeciti> ha detto il presidente ligure dell’associazione, Santo Grammatico. Le infrazioni sono calate dalle 1.526 del 2014 alle 1.114 dello scorso anno, ma il bilancio viene definito comunque <devastante>.
Grammatico ha anche chiesto a nome dell’associazione l’istituzione della polizia ambientale che possa a “tamponare” le carenze determinate dallo smantellamento della polizia provinciale mentre Libera chiede che si smetta di proporre appalti al massimo ribasso.
legambiente

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: