Cosa fare a Genova 

Le iniziative del 24 aprile, dalla mezza maratona alla Fiera di Santa Zita alle visite guidate

MEZZA MARATONA

La partenza della gara è fissata alle 9,20 al Porto Antico. Il percorso poi si snoda nel centro storico di Genova. Si arriva poi in piazza De Ferrari. Raggiunta la litoranea si corre verso levante sino al borgo marinaro di Boccadasse per poi rientrare verso la città, superando la Fiera e imboccando la sopraelevata, che per un giorno sarà riservata solo ai podisti, fino a raggiungere la Fiumara, dopodichè si rientra in sopraelevata per rientrare al Porto Antico dov’è previsto l’arrivo. La gara ufficiale è di 21 chilometri. Ci sono poi la “corri Genova (13 chilometri) e la Family Run (3,5 chilometri).

BASSPRIDE
L’associazione “I bassotti per i bassotti” ha organizzato un raduno per domenica 24 aprile in occasione della Family Run , una camminata non competitiva, aperta a tutti, adulti e bambini, con i propri amici a quattro zampe. La camminata è di circa 3.5km (fra andata e ritorno). Si parte da piazza Caricamento, si attraversa il centro storico, bass photo stop in piazza De Ferrari e ritorno.

FIERA DI SANTA ZITA
Nella zona di corso Buenos Aires e piazza Paolo da Novi la tradizionale manifestazione fieristica collegata alla ricorrenza della santa patrona. Ci sarà anche la tradizionale processione per le vie del quartiere con la cassa di Santa Zita e i crocifissi delle confraternite.

VISITE A PALAZZO LOMELLINO
Domenica 24 e lunedì 25 aprile, l’Associazione di Palazzo Lomellino di Strada Nuova Onlus propone l’apertura straordinaria del gioiello di proprietà privata Palazzo Nicolosio Lomellino, in via Garibaldi 7, con visite guidate dalle ore 10.00 alle ore 18.00.
In questa occasione saranno visitabili le più affascinanti sale di Palazzo Lomellino: il Primo Piano Nobile, con le sale affrescate dai pittori secenteschi Bernardo Strozzi e Pieter Mulier, detto “Il Tempesta”. Sarà inoltre possibile visitare l’incantevole Giardino Segreto.
Le visite guidate partiranno nell’atrio del Palazzo: partenza prima visita guidata ore 10.15 e a seguire partenze cadenzate.
Tariffa tour completo (comprensivo di visita guidata): € 9.00
Riduzioni per soci COOP, FAI,TCI, GIANO club, studenti e insegnanti.
È consigliata la prenotazione: 393/8246228
www.palazzolomellino.org

CON L’ASCENSORE DI MONTEGALLETTO, DAI GIARDINI DI CASTELLO D’ALBERTIS ALL’ALBERGO DEI POVERI
Creuse, mura e panorami dalla collina di Montegalletto fino alla valle del Rio Carbonara. L’ascensore che da Via Balbi sale a Corso Dogali è unico nel suo genere: con un tratto orizzontale che fa muovere la cabina come una funicolare e uno verticale che copre un dislivello di circa 70 metri. Si inizierà col parco del fiabesco Castello d’Albertis, lussureggiante area verde e straordinario esempio di colto eclettismo d’ispirazione medioevale, pieno di rimandi alla città ed al passato. Il giardino fu realizzato per il Capitano D’Albertis con la supervisione dell’architetto Alfredo d’Andrade sui resti delle antiche fortificazioni trecentesche, rinforzate nel XVI secolo. Attraverso le brevi creuse della parte alta della collina, arriveremo all’antichissimo percorso lungo le mura trecentesche di cui parlò Petrarca e vedremo la casa del poeta Eugenio Montale, premio Nobel per la letteratura nel 1975. Proseguiremo fino al Pian di Rocca, dove fino alla prima metà dell’ Ottocento era un campo per il gioco del pallone, per arrivare al Albergo dei Poveri, costeggiando l’Orto Botanico dell’Università. Consigliamo scarpe comode. Appuntamento: davanti all’ingresso del parco del Castello D’Albertis, corso Dogali 18, di fronte alla stazione superiore della funicolare. Ai partecipanti verrà consegnato un buono sconto per l’acquisto presso la libreria “L’Amico Ritrovato” del libro che ha ispirato l’itinarario: Genova che scende e che sale, di G. Orselli e P. Traverso.Contributo per la visita: € 9.00,comprensivo di quota associativa . Prenotazione obbligatoria al numero 3881125822 (anche per sms – no segreteria vocale) o per mail a genovainsieme@gmail.com
VILLA DUCHESSA DI GALLIERA
Durante la II Guerra Mondiale, la Wermacht realizzò un complesso sistema di bunker nella viscere della collina su cui sorge il parco storico di Villa Duchessa di Galliera. Visita accompagnata di Roberto Trebini, esperto di storia delle fortificazioni. Si consigliano scarpe da trekking! Costo: € 10 a persona (bambini fino a 10 anni gratuito), il contributo richiesto è devoluto a sostenere la manutenzione del parco. Appuntamento alle ore 15.30 di domenica 24 aprile all’ingresso principale del Giardino all’italiana.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:
tel.: 3477276837
e-mail: amicivillagalliera@gmail.com

CIMITERO STAGLIENO
Un percorso ricco d’arte e di storia nel cimitero monumentale di Staglieno, luogo di memorie caro ai genovesi. La visita guidata si svilupperà lungo il quadrilatero e le aree acattoliche, in particolare quella ebraica e quella protestante, per comprendere e approfondire storie di vita, aneddoti e monumenti artistici specchio della crescita e della società genovese, dall’Ottocento ai giorni nostri. Presteremo particolare attenzione ai tanti simboli scolpiti, tra cui animali, fiori e interessanti strumenti di lavoro, che i bambini avranno modo di conoscere meglio grazie a una scheda didattica dedicata a quest’aspetto. Ritrovo: Piazzale G.B. Resasco 2 (ingresso lato fioristi), ore 10.30. Durata: 1 ora e mezza. Prezzo: adulti € 12 (comprensivo di visita guidata, merenda), bambini gratis! Prenotazione obbligatoria: scrivere a genova@mammacult.com o inviare sms o whatsapp al numero: 349 8091682

CENA DELLA LIBERAZIONE
L’associazione “Amici di via Napoli”, con il Fly Sishing Club di Granarolo, in occasione della ricorrenza del 25 Aprile – Anniversario della Liberazione, organizzano presso la sede di Via B. Bianco, domenica 24 dalle ore 19, i seguenti eventi:
“Resistenza”: poesie sulla guerra con la partecipazione degli allievi del Laboratorio Teatrale di Arte in Palco, musiche e canti eseguiti dal duo ”Carbonara e Girani”.
Proiezione del documentario “Mio caro Nonno” di Franco Avran
”Cena della Liberazione”
Menù
Pappardelle al sugo alla genovese
Arrosto di carne
Caponata di melanzane e peperoni
Dolce della Liberazione
1/4 di vino a persona
Costo Adulti € 16,00 – Bambini € 8.00
Per prenotazioni telefonare al 339 5642055 – 347 0417391

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: