Commercio Società 

Minori nella sala scommesse, la “municipale” interviene e segnala il caso alla Procura

C_47_video_9624_upiThumbnailIl locale è stato chiuso

Nei giorni scorsi, dopo diversi appostamenti, gli agenti della polizia municipale (reparto Commercio) sono intervenuti in un locale del levante cittadino, accertando e contestando ai gestori di consentire a minorenni di effettuare scommesse e trasmettendo il relativo verbale all’Agenzia delle Dogane e Monopoli per i provvedimenti di competenza e alla Questura per l’applicazione della sanzione accessoria della chiusura del locale.

In questo locale, come in molti altri casi, l’attività di raccolta scommesse viene dichiarata accessoria ad altre (internet point, ecc) e quindi l’ingresso dei minori non è vietato per legge.
Gli agenti della Polizia Municipale hanno invece constatato attraverso i propri accertamenti che nel locale dove si è svolto il sopralluogo l’attività principale è, con tutta evidenza, quella di raccolta scommesse, segnalando agli organi competenti gli illeciti contestati.

Verrà inoltrata segnalazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni per verificare eventuali necessità di attivare misure di protezione sociale dei ragazzi, un sedicenne e due diciassettenni.

La civica amministrazione prosegue la sua attività di controllo sulle sale giochi e scommesse.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: