Percorsi nel quartiere di Portoria

Sabato 7 novembre 2015, alle ore 15.15, la Chiesa di Santa Marta e la Sala Quadrivium

L’antico monastero delle Benedettine di Santa Marta (già convento degli Umiliati) si trovava presso la scomparsa Creusa del Diavolo, in una zona che ha subito pesantissime trasformazioni nel dopoguerra. Dietro un arco di un palazzo novecentesco, si cela ancora la Chiesa di Santa Marta. L’incantevole interno barocco è ricco di affreschi di G. B. Carlone, Domenico e Paolo Gerolamo Piola e Valerio Castello e conserva ancora tele prestigiose. La sala del Quadrivium, oggi inserita in un edificio moderno, era posta nel centro dell’antico chiostro del convento. Qui potremo vedere una grande “Cena Domini” di D. Piola e il corridoio, affrescato da pittori di scuola padana lombarda. Al termine il nostro itinerario ci porterà all’antica collina delle Fucine, dove vedremo anche un curioso “portone sospeso” e alla spettrale Piazza Piccapietra. Appuntamento: Largo Lanfranco, presso l’ingresso a Galleria Mazzini. Contributo per la visita: € 9.00 comprensivo di quota associativa e offerta per l’apertura della sala Quadrivium.
Prenotazione obbligatoria:  388 1125822; genovainsieme@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: