Tra fiori e paesaggi, al museo Luxoro immagini, profumi e sapori di antichi tesori

“Nutri-Menti”, sabato prossimo, 24 ottobre, quinto appuntamento del ciclo dedicato ai veri “gourmet d’arte”

-3

Quinto appuntamento di “Nutri-menti. Il gusto dell’arte”, il programma di degustazioni tra arte e cucina, menù e ricette di capolavori per veri gourmet d’arte.

Sabato 24 ottobre alle ore 16, al museo Luxoro, saranno gli antichi dipinti di paesaggio e di fiori del Sei e del Settecento esposti nelle sale del museo ad essere illustrati nella conferenza di Alberto Cottino ( docente presso l’Università di Bologna) e ad ispirare Michel Paquier, Maître-pâtissier emergente e creativo di Douce-Café, nella creazione di un dolce evocativo di profumi e colori di antichi paesaggi incontaminati.

I visitatori potranno iniziare il pomeriggio “gustando“ la conferenza del professor Cottino, che approfondirà opere di importanti pittori del ‘600 e ‘700 genovesi e dell’Italia centrale (Antonio Travi, Alessandro Magnasco, Francesco Peruzzini); tra i dipinti scelti spicca il bellissimo Vaso di fiori di un pittore romano vicino a Mario Nuzzi, detto Mario dei Fiori.

Accompagnati dal professor Cottino, i visitatori potranno conoscere ed analizzare le opere dal punto di vista stilistico e storico, prima di concedersi le gioie di una degustazione (un dolce monoporzione) che ricorderà molto la tavolozza di un pittore, i cui colorati ingredienti – cremoso al pistacchio con gelée ai frutti di bosco, bavarese all’arancia con cuore di cioccolato fondente, mousse ai frutti rossi e alla rosa distesi su pasta frolla agli agrumi e decorati con fiori di zucchero- sveleranno una deliziosa sinfonia di gusti per il palato.

È importante la prenotazione, i posti sono molto limitati: tel. 010.3726025 – biglietteriagam@comune.genova.it
ingresso € 5, ridotto € 3

IL RELATORE

Alberto Cottino, Professore Associato di Metodologia della Storia dell’arte dal 2010 presso la Facoltà di Conservazione Beni Culturali dell’Università di Bologna, sede di Ravenna, ha diretto il Museo di Arti Decorative Pietro Accorsi di Torino (1997-2006), ricevendo la medaglia d’argento del Presidente della Repubblica Italiana per i Benemeriti della Cultura (2003) e dal 2015 è direttore scientifico del Museo Civico di Moncalvo (Asti). I suoi interessi di ricerca, testimoniati da oltre 90 tra monografie, saggi in cataloghi di mostre, di cui è stato spesso curatore, s’indirizzano soprattutto ai diversi aspetti della pittura barocca e rinascimentale, con nuove proposte di lettura sulla pittura di Leonardo e Bramante, su Gaudenzio Ferrari. Si è occupato di natura morta italiana al tempo di Caravaggio, di classicismo, di Arcadia, di problemi relativi al paesaggio e alla pittura di genere, di Rinascimento in Piemonte e Lombardia. I suoi articoli sono stati pubblicati, o sono in corso di stampa, su riviste italiane e internazionali tra le quali “The Burlington Magazine”, “Artibus et Historiae”, “Paragone”, “Valori Tattili”.

LA DEGUSTAZIONE

MICHEL PAQUIER, di origine e di formazione francese, ma ormai da anni attivo a Genova come Maître-pâtissier, è stato giudicato “pasticcere emergente d’Italia” dal Gambero Rosso. Da Douce, il Caffè-Pasticceria aperto prima in Piazza Matteotti e poi in via XX Settembre, offre una vasta gamma di dolci innovativi, frutto dell’incontro tra tecnica sapientissima, gusto estetico e creatività.

Il programma delle conferenze proseguirà fino a dicembre in quattro musei diversi – Accademia, Luxoro, Raccolte Frugone e Galleria d’arte moderna.

Il ciclo fa parte della rassegna “Nutrirsi d’arte, nutrirsi di storia, Cibo, ambiente, creatività nei Musei genovesi”, il programma di eventi con i quali i Musei di Genova accompagnano l’Expo 2015, ed è organizzato grazie alla collaborazione di: I Tre Merli Ristorante Porto Antico, Genova; Ristorante Portoprego, Camogli; Gran Ristoro Caffè, Genova; Douce Pâtisserie Café; gli Chef Massimiliano Deriu e Gianni Zerega; Villa Sandi Vini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: