Centrostorico Quartieri 

Riqualificazione del centro storici: arrivano le luci, se ne vanno le panchine. Protesta dei residenti

La lettera di un residente della zona di Santa Maria di Castello: «Erano luogo di ritrovo per le persone del quartiere, anziane ma non solo ed erano molto gradite ai turisti». È un provvedimento “anti bivacco” nell’incapacità di gestire il problema o le panchine sono destinate a tornare?

Riqualificazione bella da vedere, ma a discapito dei cittadini del quartiere che quelle panchine le usavano come luogo di ristoro e di socializzazione. Cittadini che sperano di rivedere le panchine alla fine dei lavori avviati dalla passata gestione dell’assessorato al Centro Storico.

«Nella piazzetta all’incrocio tra via Santa Maria di Castello e Salita alla Torre Embriaci sono state eliminate due panchine, luogo di ritrovo per le persone del quartiere, anziane ma non solo – scrive Simone Nocentini -. Nella stessa piazzetta vanno avanti da prima dell’estate i lavori per l’installazione di luci artistiche, nell’ambito del programma del Comune di Genova».

[Continua sotto]

«L’eliminazione delle panchine è un danno per la zona, sono (erano?) un punto di incontro per gli anziani del quartiere, che spesso si fermano lì nella “risalita” del ripido vicolo, ma più in generale quello spazio è quello naturale di accoglienza per i numerosi turisti che arrivano in zona per vedere Torre Embriaci che Santa Maria di Castello» conclude Nocentini.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: