Stelle al merito del Lavoro, 27 insigniti. Di questi, 8 sono i dipendenti di Leonardo

Tutti i nomi delle persone che riceveranno il riconoscimento, proposti dalle proprie aziende o autocandidati

Domenica 1° maggio 2022, alle ore 10.30, nella Sala delle Grida di Palazzo della Borsa di Genova, avrà luogo la cerimonia di conferimento, ai lavoratori liguri distintisi per particolari meriti di professionalità e condotta morale, dell’onorificenza “Stella al Merito del Lavoro”, istituita dal regio decreto 30 dicembre 1923, n. 3167 e disciplinata dalla legge 5 febbraio 1992, n.143.

Possono ottenere la onorificenza:

i lavoratori dipendenti, anche se già pensionati;
i lavoratori italiani all’estero, che abbiano dato prove esemplari di patriottismo, laboriosità e probità; per questa tipologia di lavoratori non è richiesto il requisito di anzianità lavorativa.
Inoltre, l’onorificenza può essere conferita per onorare la memoria dei lavoratori italiani, anche residenti all’estero, periti o dispersi a seguito di eventi di eccezionale gravità, determinati da particolari rischi connessi al lavoro in occasione del quale detti eventi si sono verificati; in questo caso si prescinde dai requisiti sia dell’età, sia dell’anzianità di lavoro.

Requisiti

I candidati devono possedere i seguenti requisiti:

cittadinanza italiana;
compimento del 50° anno di età entro il 31 ottobre 2020;
attività lavorativa prestata ininterrottamente per un periodo minimo di 25 anni documentabili alle dipendenze di una o più aziende, purché il passaggio da un’azienda all’altra non sia stato causato da demeriti personali;
Titoli

I candidati in possesso dei requisiti devono, inoltre, essere in possesso di uno dei seguenti titoli, da documentare opportunamente:

essersi particolarmente distinti per eccellenti meriti di perizia e laboriosità e di buona condotta morale;
avere migliorato l’efficienza degli strumenti, delle macchine e dei metodi di lavorazione con invenzioni e innovazioni nel campo tecnico e produttivo;
aver contribuito in modo originale al perfezionamento delle misure di sicurezza del lavoro;
essersi prodigati per istruire e preparare le nuove generazioni nell’attività professionale.
Proposte e istruttoria


Le proposte possono essere avanzate dalle aziende o direttamente dai lavoratori interessati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: