Nell’entroterra di Savona la neve copre i fiori già sbocciati

Mattia Busi dell’associazione ligure di meteorologia Limet: «Siamo nel mezzo di questo lungo peggioramento, contraddistinto da due perturbazioni. In giornata breve tregua, ma poi…»

«Nella notte le precipitazioni più insistenti hanno interessato in particolar modo sul medio levante, dove troviamo accumuli molto elevati; intorno quasi ai 130 mm nel comprensorio di Rapallo, ma in particolare spiccano i valori di Chiavari con 146.6 mm, e di Riccò del Golfo con 134.8 mm – spiega Mattia Busi dell’associazione ligure di meteorologia Limet -. Accumuli compresi tra 30 e 110mm sul resto del centro-levante; un po’ meno a ponente, e in particolare ai due estremi della regione. Cumulate complessive (dalla mezzanotte di ieri) che superano diffusamente i 100 mm da Savona verso est. Per quanto riguarda la neve, si è spinta più in basso del previsto a ponente, imbiancando a partire dai 800/900 m circa. Anche sui rilievi del levante è scesa la neve, con quota che si è attestata sui 1300 m circa. Attualmente abbiamo precipitazioni moderate costanti da Genova verso est. Precipitazioni per lo più assenti invece a ponente. Le temperature minime sono calate lungo buona parte della costa (soggetta a ventilazione da nord), dove troviamo valori tra 6 e 12°C, mentre nell’interno tra -2 e 10°C.

Ecco i valori minimi registrati nei 4 capoluoghi di provincia dalla rete di monitoraggio Limet:

  • Genova: 9.1°C
  • Savona: 6.3°C
  • Imperia: 9.3°C
  • La Spezia: 11.5°C

«Già nel corso della mattinata si estenderà la pausa precipitativa anche al levante, con qualche schiarita, ma nell’interno saranno ancora possibili dei residui piovaschi – prosegue Busi -. Entro la sera però è attesa una nuova recrudescenza dei fenomeni, in particolare di nuovo sul centro-levante. Le temperature massime saranno pressoché stazionarie, con valori compresi tra 13 15°C lungo la costa, mentre tra 12°C nelle zone interne. La ventilazione, attualmente tesa o forte da nord sul settore centro-occidentale e moderata da sud-est sullo spezzino, sarà in tendente calo. Il mare sarà generalmente molto mosso, fino ad agitato a levante, dove è atteso un picco d’onda di 4 metri».

Foto di copertina, di Vittorio Costa, mostra i fiori che fino a ieri sbocciavano a Vara (Sv) nello stesso luogo in cui stamattina è stata scattata l’immagine con il terreno e gli alberi coperti di neve.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: