Fermati in via Assarotti con 6 telefoni di dubbia provenienza. Denunciati

Con l’auto a forte velocità, sono stati fermati dai poliziotti che hanno trovato nel vano portaoggetti i cellulari. In uno c’era anche una sim appartenente a un genovese

Questa notte la Polizia di Stato ha denunciato due senegalesi di 38 e 23 anni per ricettazione in concorso.
I due, transitando in auto a velocità sostenuta, hanno attirato l’attenzione dei poliziotti del Commissariato Centro che li hanno raggiunti e fermati.
Il loro nervosismo, i precedenti per spaccio e le risposte vaghe riguardo alla loro presenza in centro in orario non consentito, hanno insospettito gli agenti che hanno proceduto, insieme ad una pattuglia dell’U.P.G., ad una perquisizione dell’auto. All’interno del vano portaoggetti sono stati trovati 6 smartphone di cui i due non hanno saputo giustificare il possesso né la provenienza. Un telefono, peraltro, conteneva una sim di proprietà di un genovese.
Tutti gli apparati sono stati sequestrati e i due sono stati sanzionati anche per violazione delle norme anti-covid.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: