Ruba la cassa in un ristorante, i CC lo identificano grazie alle impronte

L’uomo, nel febbraio scorso, era riuscito a sottrarre 4mila euro in un noto locale di Arenzano

I militari dell’aliquota Radiomobile della compagnia Carabinieri di Arenzano hanno individuato e denunciato l’autore di un furto verificatosi a febbraio del 2020, all’interno di un noto ristorante ubicato nel lungomare della cittadina del ponente, ove era stato asportato il registratore di cassa che conteneva la somma di 4mila euro.

Il colpevole, un 24enne romeno, che è attualmente detenuto nel carcere di Marassi per aver commesso reati dello stesso tipo, è stato individuato a seguito della comparazione delle impronte digitali lasciate sul luogo del delitto. 

L’uomo è stato denunciato per il reato furto aggravato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: