Tossiscono volontariamente sputano per terra e se la prendono con lo Stato

Due ragazzi senza mascherina. I Carabinieri gli chiedono di indossarla, ma loro offendono i militari e pronunciano frasi lesive nei confronti della Repubblica

Ieri pomeriggio, a Chiavari, in quel centro cittadino, due giovani, oltre ad essere senza mascherina, volontariamente tossivano e sputavano per terra. Fermati da un equipaggio dell’aliquota Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri, identificati, entrambi di 20 anni, gravati da numerosi pregiudizi di polizia, al termine del controllo, venivano sanzionati per la violazione alle normative “covid”. Stesso contesto, i due soggetti, in presenza di altre persone e di alcuni commercianti, uno proferiva numerose frasi offensive, e, il complice, oltre a strappare la sanzione, pronunciava frasi lesive nei confronti dello Stato Italiano. Pertanto, sono stati deferiti in stato di libertà per “vilipendio e oltraggio a P.U.”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: