Gli psicologi liguri chiedono ai dirigenti scolastici di aprire sportelli di ascolto

La richiesta ai Sindaci di illuminare un luogo significativo nelle città. Tra le amministrazioni che hanno già aderito all’appello degli psicologi, si segnalano i Comuni di Genova e Savona che illumineranno con il colore verde, rispettivamente, la fontana di piazza De Ferrari e la facciata del Palazzo Civico

L’appello degli Psicologi liguri a sindaci e dirigenti scolastici in occasione della Giornata mondiale dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Oltre a chiedere ai primi cittadini il gesto simbolico di illuminare in verde i luoghi più significativi delle loro città nella giornata di domani, venerdì 20 novembre, l’Ordine degli Psicologi della Liguria esorta i dirigenti scolastici ad aprire sportelli di ascolto e sostegno psicologico per gli studenti alle prese con la didattica a distanza e le loro famiglie

In occasione della Giornata mondiale dell’Infanzia e dell’Adolescenza che verrà celebrata domani, venerdì 20 novembre, Anci Liguria, Consiglio nazionale degli Ordini degli Psicologi e Ordine della Liguria invitano tutti i sindaci della regione ad illuminare in verde i palazzi municipali ed i luoghi più significativi delle rispettive città.

«Ringraziamo i sindaci Bucci e Caprioglio per la sensibilità dimostrando e invitiamo i loro colleghi degli altri Comuni liguri a fare altrettanto – commenta Mara Donatella Fiaschi, presidente dell’Ordine degli Psicologi della Liguria –. Quanto chiediamo è un gesto simbolico che assume particolare rilevanza in un momento nel quale, a causa della pandemia, anche i nostri stessi bambini e adolescenti vedono ridefinite, per motivi sanitari, modalità di accesso a diritti importanti quali il diritto allo studio e alla socialità, con tutte le implicazioni che questo potrebbe avere sul loro sviluppo psicologico».

«Proprio alla luce di questa situazione – aggiunge Fiaschi – cogliamo l’occasione della Giornata mondiale dell’Infanzia e dell’Adolescenza per esortare i dirigenti scolastici ad attivare con urgenza degli sportelli di ascolto psicologico e di sostegno ai bisogni degli studenti e delle loro famiglie, secondo quanto stabilito dal protocollo di intesa del 6 agosto scorso tra Ministero dell’Istruzione e Consiglio nazionale dell’Ordine degli Psicologi».

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: