La famiglia cerca Paolo, operaio scomparso ieri dal Gaslini

L’uomo, che vive a nel levante, era arrivato al nell’ospedale dove l’azienda per cui lavora è impegnata in lavori di manutenzione. Lì ha lasciato l’auto e, dentro, i cellulari che quindi non ha con sé. La moglie ha presentato denuncia ai carabinieri

Si chiama Paolo Balocco, ha 55 anni, è operaio specializzato, nessun apparente motivo per dileguarsi di sua spontanea volontà. Anche l’esame dei telefono abbandonati in auto non ha rivelato alcuna motivazione o intenzione di sparire di sua spontanea volontà. Balocco è alto 1 metro e 67 centimetri, è brizzolato e ha gli occhi castani.

Le telecamere del Gaslini hanno inquadrato la sua auto mentre entrava nell’ospedale pediatrico, poi, alle 9:30, mentre usciva dalla porta carraia lato sud. Aveva con sé un borsone da palestra. Poi si sono perse le sue tracce.

Chi avesse sue notizie può contattare le forze di polizia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: