Annunci

Arpal, il maltempo nella notte: anche neve sui rilievi e termometri sotto zero

I fenomeni più intensi, anche temporaleschi, si sono registrati in particolare nell’entroterra del Levante genovese (localmente anche tra forti e molto forti). Fenomeni nevosi nell’entroterra savonese e termometro sotto zero di notte anche nel genovesato

Le cumulate totali maggiori, spiega Arpal, sono arrivate dalla provincia di Genova:
Ognio (Neirone, qui anche la massima cumulata oraria, 50 millimetri) 117.4
Sella Giassina (San Colombano Certenoli) 83.4
Torriglia 84.6
Bargagli 76.8
Camogli 71.8
Davagna 67.2
Nelle altre zone da segnalare 43.2 millimetri a Testico (Imperia), 52.4 a Riccò del Golfo) La Spezia).

<La linea temporalesca ha provocato innalzamenti dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua della parte più orientale della provincia di Genova, in particolare del Bisagno alla Presa di Bargagli e del Lavagna, rimasti comunque ampiamente sotto la prima soglia> spiegano all’agenzia regionale.

L’abbassamento delle temperature ha provocato fenomeni nevosi in quota soprattutto nel savonese (il nivometro di Monte Settepani, oltre 1300 metri a Osiglia nel savonese ha raccolto 9 centimetri). A proposito di temperature minime in quota sottozero: -2.6 a Poggio Fearza (Imperia), -2.5 a Monte Settepani (Savona), -2.2 a Monte di Mezzo (Santo Stefano d’Aveto, Genova), -2.1 a Pratomollo (Borzonasca, Genova). Nelle città capoluogo di provincia: Genova Centro Funzionale 7.4, Savona Istituto Nautico 6.8, Imperia Osservatorio Meteo Sismico 7.2, La Spezia 8.4. I venti sono ruotati dai quadranti settentrionali, fino a forti con raffiche che hanno toccato, in costa 87.8 km/h ad Arenzano Porto (Genova) e sui rilievi 83.5 km/h a Monte Pennello (Genova).

Alle ore 8.30 il satellite mostrava schiarite sempre più ampie a Ponente e su parte del centro mentre a Levante permane nuvolosità con qualche precipitazione presente in mare.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: