Le famiglie affidatarie a Bucci e Fassio: “Il polverone sull’affido rischia di frenare allontanamenti necessari”

Le famiglie affidatarie segnalano che il clima da caccia alle streghe può <scoraggiare gli operatori quando devono valutare l’ipotesi di un allontanamento. Questa scelta è sempre stata impopolare e oggi rischia di non essere presa in considerazione anche quando potrebbe essere necessaria e urgente>

La lettera, a nome di centinaia di famiglie, è firmata dal portavoce di Affidamento.net. Antonio Capani, e il titolo è “Sosteniamo l’Affido a Genova”

Siamo stati contattati da molte famiglie affidatarie, o candidate a tale servizio, che si dicono preoccupate per il futuro dell’Istituzione dell’Affidamento Familiare a Genova. In queste ore la pubblicazione di notizie su alcuni portali d’informazione e anche il fatto che tutte le pagine web del sito istituzionale del Comune di Genova relative all’affido siano risultate inaccessibili per diverse ore sono stati motivo di allarme.
In questi giorni inoltre abbiamo letto diversi articoli a livello nazionale che mettono in cattiva luce gli operatori ma anche la figura del genitore affidatario, senza la quale sarebbe impossibile attuare questo fondamentale strumento per la tutela dei minori e per il sostegno alla loro famiglia. Purtroppo la tempesta mediatica sul caso Bibbiano sta condizionando l’opinione pubblica inducendola a una visione dell’affido molto negativa e lontana dalla realtà.
Sappiamo, per esperienza personale, quanto lavoro preventivo ci sia da parte dei Servizi Sociali per sostenere le famiglie e i loro bambini e quanto la misura dell’allontanamento venga utilizzata solo in casi estremi, quando è necessario per la tutela del minore, la cui sicurezza e il cui benessere hanno la priorità assoluta. In ogni caso l’allontanamento avviene sempre con un Provvedimento del Tribunale dei minori e questo tutela tutti i soggetti coinvolti, a cominciare dal bambino.
Piuttosto siamo preoccupati che tutto questo clamore possa scoraggiare gli operatori quando devono valutare l’ipotesi di un allontanamento. Questa scelta è sempre stata impopolare e oggi rischia di non essere presa in considerazione anche quando potrebbe essere necessaria e urgente.
A nome delle diverse centinaia di famiglie aderenti ad Affidamento.net vi chiediamo rassicurazioni sulla vostra volontà di mantenere e possibilmente rafforzare il servizio affido a Genova, in continuità con la recente costituzione a Genova del Centro Affidi.
Confidiamo che l’emergere di alcune situazioni critiche a livello nazionale possa essere spunto e occasione di un dialogo propositivo finalizzato al bene dei bambini e delle loro famiglie in difficoltà e che renda più efficace l’azione degli operatori e delle famiglie che custodiscono i bambini. Ringraziamo per l’attenzione e auspichiamo che la nostra collaborazione con voi possa continuare ad essere uno spazio fruttuoso per tutti i soggetti coinvolti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: