Cronaca 

Arrestato per  spaccio, dichiara agli agenti di essere minorenne, ma la polizia lo inchioda

La Polizia di Stato ieri mattina ha arrestato un  giovane senegalese, privo di dimora e documenti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, denunciandolo anche per falsa attestazione a pubblico ufficiale sull’identità personale. Un equipaggio dell’U.P.G. transitando ieri alle 8 da via Almeria ha notato che l’uomo, vedendo l’auto della Polizia, ha cambiato direzione di marcia e ha accelerato il passo. Gli agenti hanno deciso di scendere dall’auto per seguirlo e subito il giovane si è messo a correre fino a giungere presso il muro di un giardino tentando di scavalcarlo per sfuggire al controllo. I poliziotti lo hanno raggiunto in passo San Tommaso, a Castelletto, mentre stava gettando al di là del muro un involucro che, una volta recuperato, è risultato contenere 5,96  grammi di eroina e 5,33 grammi di cocaina suddivisi in 13 dosi totali.  A seguito di perquisizione personale, sono stati rinvenuti e sequestrati anche 265 euro in contanti. Il ragazzo ha dichiarato poi agli agenti di essere minorenne mentre da accertamenti sui suoi precedenti è risultato avere più di 18 anni. Sarà processato per direttissima.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: