Commercio Quartieri Senza categoria Vivibilità 

Le Officine bocciano il “Patto per Sampierdarena”

Il comitato degli abitanti: <È un primo passo, ma non basta>
53499497

Martedì scorso, 17 novembre, nella sede del  Municipio Centro Ovest si è svolto un incontro tra l’assessore al Commercio Emanuele Piazza, il presidente Franco Marenco e i soggetti promotori dell’assemblea sul commercio che si è svolta lunedì 5 ottobre al teatro Modena, per discutere sulle richieste fatte proprio in sede di assemblea e finalizzate alla difesa e al rilancio delle attività commerciali di Sampierdarena.

<Il confronto in Municipio ha significato un primo passo avanti nell’assunzione di questo tema come una priorità da parte della pubblica amministrazione – dicono i portavoce delle Officine Sampierdarenesi ., ma riteniamo che le proposte avanzate dall’Assessore siano insufficienti per le aspettative immediate ed ancor di più per il rilancio del commercio di vicinato fondamentale per il futuro di San Pier d’Arena>.

Il Patto è un pacchetto complessivo di azioni studiate per sostenere e supportare le attività commerciali di Sampierdarena.  Il Comune di Genova ha messo a disposizione 200 mila euro che saranno messi a bando per rivitalizzare attività economiche che rappresentano un presidio fondamentale e dalle quali partire per un pronto rilancio del territorio sampierdarenese. L’accordo amplia il raggio d’intervento con progetti specifici: raccolta della differenziata, interventi mirati e puntuali sull’abusivismo e potenziamento dell’illuminazione pubblica sulle direttrici principali di via Buranello/via Cantore/via Sampierdarena.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: