Cronaca 

Porto Pra’, Adm sanziona importatore per violazioni in materia di sicurezza prodotti elettrici

Sanzionate dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli due importazioni dalla Cina di 500 macchine per cucire industriali e di 100 taglierine elettriche per tessuti, operate dalla medesima azienda italiana. La sanzione si è resa necessaria a seguito dei controlli nel terminal portuale di Pra’

Le violazioni amministrative contestate (di cui al d.lgs. 86/2016), riferite a modelli commerciati nel nostro Paese anche on line, spaziano dalla presenza di istruzioni di sicurezza dei prodotti in sola lingua cinese o inglese, alla mancanza del nome o marchio dell’importatore sul materiale a funzionamento elettrico, all’assenza della prescritta marcatura CE sugli utensili elettrici.

L’importatore, anche sulla base delle indicazioni ricevute dal Ministero dello Sviluppo Economico, per poter immettere in commercio i prodotti, dovrà regolarizzare la merce previe opportune prove di funzionalità circa il rispetto delle relative direttive comunitarie in materia di sicurezza dei prodotti (con successiva apposizione della marcatura “CE” ed inserimento di istruzioni in lingua italiana; in caso contrario si procederà alla distruzione oppure alla rispedizione all’estero della merce.

ADM è l’autorità incaricata per legge del controllo dei prodotti che entrano nel mercato dell’Unione Europea attraverso gli spazi doganali, anche in relazione alla sicurezza del consumatore.

Related posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: