Già sottoposto a misure di sicurezza, continua a spacciare in casa. Arrestato dalla Polizia

Il giovane riforniva gli spacciatori del quartiere che andavano a ritirare nella sua casa vicina a via Sestri. Il Commissariato di Sestri ha pizzicato anche un cliente che ha tentato di fuggire gettando l’hashish nel Chiaravagna

La Polizia di Stato ha arrestato un 24enne nato in provincia di Alessandria per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio
Gli agenti del Commissariato Sestri per alcune settimane si sono appostati in alcuni punti strategici del quartiere ed hanno avuto la conferma che in uno stabile adiacente a via Sestri c’era un intenso “viavai”, non solo di consumatori, ma anche di piccoli spacciatori
Ad abitare al primo piano del palazzo il 24enne, conosciuto dagli agenti come frequentatore dell’ambiente del piccolo spaccio sestrese nonché già sottoposto ad una misura di sicurezza che gli impone orari ed obblighi da rispettare.
Ieri pomeriggio, gli investigatori hanno deciso di intervenire. Nel momento in cui hanno visto uscire dall’abitazione del ragazzo un soggetto, già noto come piccolo spacciatore, i poliziotti si sono qualificati, ma il giovane, dopo aver spintonato uno degli agenti si è dato alla fuga. Giunto sul ponte Chiaravagna, poco prima di venire raggiunto, ha buttato nel torrente un involucro, che recuperato dagli operatori, è risultato contenere circa 22 grammi di hashish. Il fuggitivo, un 19enne pugliese, è stato denunciato e la sostanza stupefacente sequestrata.
Scattata la perquisizione a casa del 24enne, gli operatori hanno trovato e sequestrato 8 panetti di hashish per un totale di 350 grammi, oltre a bilancini e 100 euro.
Il ragazzo prima di venire associato al carcere di Marassi ha detto agli agenti “ questa volta siete stati più bravi voi “.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: