Bucci raccomanda: «Oggi rispettate le regole per rimanere in zona gialla»

«Da lunedì intensificazione delle linee Amt 1 e 7 dalle 7 alle 9 e dalle 17 alle 20. Abbiamo notato un aumento di frequenza: venerdì eravamo al 43%. È opportuno intensificare le frequenze Ci aspettiamo 300 mila passeggeri al giorno per la settimana prossima. Gli scuola bus rimarranno 637 al giorno»

«Non dobbiamo perdere l’occasione di rispettare le norme della zona arancione peggiorando la nostra situazione – ha detto ieri il Sindaco nella conferenza stampa di fine giornata -. Sarà una bella giornata. C’è la possibilità di andare in giro, anche sui nostri monti e sul mare in maniera sicura, rispettando le norme. Anche per le prossime settimane (dalla mezzanotte di oggi saremo in zona gialla, con regole attenuate rispetto a quella arancione n. d. r.) dobbiamo ancora di più rispettare le norme perché questo ci consentirà di rimanere in zona gialla>.
Anche il presidente della Regione Giovanni Toti ha ricordato la necessità di rispettare le regole per rimanere in zona gialla e, se possibile, passare in “zona bianca”, senza restrizioni.

Quindi di spera di non dover vedere gli assembramenti di domenica scorsa a Boccadasse, dove domenica scorsa i tre quarti delle persone erano anche senza mascherina, e sui lungomare.
Ogni domenica si determina anche il blocco delle strade collinari del levante cittadino (e del transito dei mezzi pubblici) a causa del gran numero di persone che ammassano in auto a monte per andare a camminare nel verde. Un grande disagio per i residenti di quelle zone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: