Corriere Sda/Poste ubriaco cerca di imboccare autostrada in contromano

La fuga dopo aver provocato un incidente. La sua corsa è stata fermata da un dipendente di Autostrade che ha tirato già la sbarra del casello. L’uomo è stato fermato dalla polizia e denunciato

La Polizia di Stato ha denunciato, ieri sera, un ecuadoriano di 30 anni, dipendente della ditta SDA/Poste Italiane, per il reato di guida in stato di ebrezza.

L’uomo, letteralmente ubriaco ed alla guida di un furgone di proprietà della ditta per cui lavora, dopo aver causato un incidente senza feriti in zona Carasco, ha cercato di scappare imboccando contromano l’autostrada al casello di Chiavari.

Per fortuna la pericolosa manovra è stata evitata dalla prontezza di un dipendente della Società Autostrade che ha abbassato la sbarra riuscendo così a bloccare il furgone.

Nel frattempo, una volante del Commissariato di Chiavari che si era messa sulle sue tracce, ha notato sui pannelli di segnalazione autostradali che vi era stato un incidente al casello e pensando che potesse essere il fuggitivo, è intervenuta in soccorso del “casellante”.

Gli agenti di Chiavari, dopo aver constatato che il furgone era lo stesso che aveva causato il precedente incidente, hanno denunciato il 30enne per guida in stato di ebbrezza (2.37 il tasso alcolico).

Immediatamente è anche intervenuta una pattuglia della Polizia Stradale che ha ritirato la patente al 30enne.

Il furgone, palesemente danneggiato nel precedente incidente a Carasco, è stato messo sotto sequestro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: