Artigianato ligure, al via l’80% delle imprese

Sono 34.211 su 42.725, pari all’80,07%, le imprese artigiane liguri che saranno in attività a partire da domani. Grasso (Confartigianato Liguria): «Al via un altro pezzo importante della nostra economia regionale, con entusiasmo e attenzione alla sicurezza. Ora ci aspettiamo che il governo passi dalle promesse ai fatti e aiuti in modo concreto a far ripartire il nostro Paese»

Il nuovo Dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte contiene l’elenco delle attività consentite a partire da domani lunedì 4 maggio. Potranno riaprire per esempio le attività del commercio all’ingrosso, del manifatturiero e delle costruzioni, queste ultime dopo l’assaggio dell’ordinanza della Regione Liguria.

Secondo i dati Infocamere del primo trimestre 2020, rielaborati da Confartigianato Liguria, saranno pertanto 34.211 su 42.725 le imprese artigiane e circa 85 mila gli addetti liguri ai nastri di partenza delle loro botteghe domattina, dopo aver avuto questa settimana di tempo per adattarle ai protocolli sicurezza, l’ultimo dei quali sottoscritto a livello nazionale il 24 di aprile.

Per il settore dell’alimentazione al via 1.472 imprese, di cui 767 a Genova, 186 a Imperia, 199 alla Spezia e 320 a Savona. Alcuni mestieri ancora a mezzo servizio, come le pasticcerie e gelaterie che sono ripartite, in Liguria, solamente la settimana scorsa con asporto e consegne a casa.

L’artigianato artistico rappresenta una new entry e, grazie al chiarimento di ieri sera del governo, sollecitato da Confartigianato, anche il codice 90, afferente al restauro conservativo, sarà al via con i suoi 110 artigiani liguri. Sono invece 481 le imprese liguri al via, suddivise tra Genova (217), Imperia (83), La Spezia (59) e Savona (122).

Interamente aperto sarà il settore dell’autoriparazione, anche se con un calo naturale di clienti dovuto alle poche auto per strada. Saranno 942 le imprese a Genova, 319 a Imperia, 124 alla Spezia e 208 a Savona per un totale ligure di 1.593.

L’area artigiana del benessere non vedrà invece al via gli acconciatori e le estetiste, e quindi ci saranno “solo” 509 imprese aperte, di cui 309 a Genova, 66 a Imperia, 54 alla Spezia e 80 a Savona.

Tutto il settore della comunicazione sarà aperto con le sue 493 imprese genovesi, 194 imperiesi, 153 spezzine e 234 savonesi per 1.074 attività liguri.

Aperti anche edili e impiantisti con 18.106 imprese (Genova 8.704, Imperia 3.779, La Spezia 1.897 e Savona 3.726) dei primi e 510 (Genova 228, Imperia 99, La Spezia 144 e Savona 39) dei secondi.

Tutti al via i codici del legno e arredo (Liguria 883, Genova 439, Imperia 162, La Spezia 126, Savona 152), della meccanica di produzione (Liguria 2.748, Genova 1.358, Imperia 404, La Spezia 467, Savona 519), della moda (Liguria 1.055, Genova 595, Imperia 178, La Spezia 122, Savona 160) e dei trasporti e logistica (Liguria 2.178, Genova 1.417, Imperia 220, La Spezia 227, Savona 314).

Sono 1.605 le imprese liguri del settore servizi e terziario, di cui 939 a Genova, 229 a Imperia 167 alla Spezia e 270 a Savona. Gli stabilimenti balneari stanno invece “preparando il terreno”, grazie all’ordinanza regionale, in vista dell’auspicata apertura della stagione turistica.

Altri settori contano 835 imprese a Genova, 354 a Imperia, 309 alla Spezia e 389 a Savona per un totale ligure di 1887 imprese.

«Al via domani un altro pezzo importante del nostro tessuto produttivo regionale, – commenta Giancarlo Grasso, presidente Confartigianato Liguria – con entusiasmo e attenzione alle norme sulla sicurezza. Apprezziamo la correzione in corsa del governo, su nostra sollecitazione, che consentirà l’apertura anche del codice 90, afferente al restauro conservativo, ed auspichiamo che sia trovata una soluzione per le nostre imprese dell’acconciatura e dell’estetica, che hanno anche preparato un attento protocollo da seguire per garantire la salute propria e dei clienti. Ora però ci aspettiamo che il governo passi dalle promesse ai fatti e aiuti in modo concreto le piccole imprese che stanno impegnandosi al massimo per garantire la ripartenza del nostro Paese».

Lista codici Ateco delle imprese operative dal 4 maggio:

codice Ateco 01: coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali,
caccia e servizi connessi
codice Ateco 02: silvicoltura ed utilizzo di aree forestali
codice Ateco 03: pesca e acquacoltura
codice Ateco 05: estrazione di carbone (ad eccezione della torba)
codice Ateco 06: estrazione di petrolio greggio e di gas naturale
codice Ateco 07: estrazione di minerali metalliferi
codice Ateco 08: estrazione di altri minerali da cave e miniere
codice Ateco 09: attività dei servizi di supporto all’estrazione codice
Ateco 10: industrie alimentari
codice Ateco 11: industria delle bevande
codice Ateco 12: industria del tabacco
codice Ateco 13: industrie tessili
codice Ateco 14: confezione di articoli di abbigliamento; confezione di
articoli pelle e pelliccia
codice Ateco 15: fabbricazione di articoli in pelle e simili
codice Ateco 16: industria del legno e dei prodotti in legno e sughero (ad
eccezione dei mobili); fabbricazione di articoli in paglia e materiali da
intreccio
codice Ateco 17: fabbricazione di carta e di prodotti di carta
codice Ateco 18: stampa e riproduzione di supporti registrati
codice Ateco 19: fabbricazione di coke e prodotti derivanti dalla
raffinazione del petrolio
codice Ateco 20: fabbricazione di prodotti chimici
codice Ateco 21: fabbricazione di prodotti farmaceutici di base e di
preparati farmaceutici
codice Ateco 22: fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche
codice Ateco 23: fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di
minerali metalliferi
codice Ateco 24: metallurgia
codice Ateco 25: fabbricazione di prodotti in metallo (ad eccezione di
macchinari e attrezzature
codice Ateco 26: fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e
ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e di orologi
codice Ateco 27: fabbricazione di apparecchiature elettriche ed
apparecchiature ad uso domestico non elettriche
codice Ateco 28: fabbricazione di macchinari ed apparecchiature Nca codice
Ateco 29: fabbricazione di autoveicoli, rimorchi e semirimorchi codice
Ateco 30: fabbricazione di altri mezzi di trasporto
codice Ateco 31: fabbricazione di mobili
codice Ateco 32: altre industrie manifatturiere
codice Ateco 33: riparazione, manutenzione ed installazione di macchine e
apparecchiature
codice Ateco 35: fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria
condizionata
codice Ateco 36: raccolta, trattamento e fornitura di acqua
codice Ateco 37: gestione delle reti fognarie
codice Ateco 38: attività di raccolta, trattamento e smaltimento dei
rifiuti; recupero dei materiali
codice Ateco 39: attività di risanamento e altri servizi di gestione dei
rifiuti
codice Ateco 41: costruzione di edifici
codice Ateco 42: ingegneria civile
codice Ateco 43: lavori di costruzione specializzati
codice Ateco 45: commercio all’ingrosso e al dettaglio e riparazione di
autoveicoli e motocicli
codice Ateco 46: commercio all’ingrosso (escluso quello di autoveicoli e
di motocicli)
codice Ateco 49: trasporto terrestre e trasporto mediante condotte codice
Ateco 50: trasporto marittimo e per vie d’acqua
codice Ateco 51: trasporto aereo
codice Ateco 52: magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti codice
Ateco 53: servizi postali e attività di corriere
codice Ateco 55: alberghi e strutture simili
codice Ateco 58: attività editoriali
codice Ateco 59: attività di produzione, post-produzione e distribuzione
cinematografica, di video e di programmi televisivi, registrazioni
musicali e sonore
codice Ateco 60: attività di programmazione e trasmissione
codice Ateco 61: telecomunicazioni
codice Ateco 62: produzione di software, consulenza informatica e attività
connesse
codice Ateco 63: attività dei servizi di informazione e altri servizi
informatici
codice Ateco 64: attività di servizi finanziari (ad eccezione delle
assicurazioni e i fondi pensione
codice Ateco 65: assicurazioni, riassicurazioni e fondi pensione (ad
eccezione delle assicurazioni sociali obbligatorie)
codice Ateco 66: attività ausiliare dei servizi finanziari e delle
attività assicurative
codice Ateco 68: attività immobiliari
codice Ateco 69: attività legali e contabilità
codice Ateco 70: attività di direzione aziendale e di consulenza
gestionale
codice Ateco 71: attività degli studi di architettura e d’ingegneria;
collaudi e analisi tecniche
codice Ateco 72: ricerca scientifica e sviluppo
codice Ateco 73: pubblicità e ricerche di mercato
codice Ateco 74: altre attività professionali, scientifiche e tecniche
codice Ateco 75: servizi veterinari
codice Ateco 78: attività di ricerca, selezione, fornitura di personale
codice Ateco 80: servizi di vigilanza e investigazione
codice Ateco 81.2: attività di pulizia e disinfestazione
codice Ateco 81.3: cura e manutenzione del paesaggio
codice Ateco 82: attività di supporto per le funzioni d’ufficio e altri
servizi di supporto alle imprese
codice Ateco 84: amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale
obbligatoria
codice Ateco 85: istruzione
codice Ateco 86: assistenza sanitaria
codice Ateco 87: servizi di assistenza sociale residenziale
codice Ateco 88: assistenza sociale non residenziale
codice Ateco 94: attività di organizzazioni associative
codice Ateco 95: riparazione di computer e di beni per uso personale e per
la casa
codice Ateco 97: attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro
per personale domestico
codice Ateco 99: organizzazioni ed organismi extraterritoriali

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: