Annunci
Ultime notizie di cronaca

Finita l’allerta arancione. Sarà gialla fino a mezzanotte

L’allerta arancione è terminata alle 18. Ma potrebbero ancora verificarsi frane e smottamenti. Il record della pioggia a Quezzi: 174,2 millimetri in 24 ore

Chiude l’allerta arancione su B e la gialla su C, rimane l’allerta gialla fino a mezzanotte su B e D: in giallo si possono verificare effetti al suolo localizzati di erosione, frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango in bacini di dimensioni limitate; ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale; innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua drenanti bacini Piccoli e Medi, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, ecc.); scorrimento superficiale delle acque nelle strade e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque piovane con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse; caduta massi.

Anche in assenza di precipitazioni, si possono verificare occasionali fenomeni franosi anche rapidi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, per effetto della saturazione dei suoli.

Nelle ultime ore il flusso meridionale ha continuato a soffiare sul centro della regione, riservando finora le precipitazioni più intense sul mare, ma facendo piovere fin oltre il confine regionale, sul basso Piemonte.

Molto elevate le cumulate locali, che nelle 24 ore di allerta arancione hanno raggiunto i 174.2 mm a Genova – Quezzi, 172 mm a Mele (Ge), 151.4 mm a Fiorino (Ge), 133 mm a Genova – Fiumara, 131.8 mm a Mignanego (Ge), 127.2 mm La Presa (Ge), 126.6 mm Viganego (Ge), 125.4 mm a Genova – Geirato (Ge), a Reppia (Ge) e a Rossiglione (Ge), 125 mm a Montagna (Sv), 124.8 mm a Vicomorasso (Ge).

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: