Annunci
Ultime notizie di cronaca

È morta Ilaria Caccia, la 27enne genovese ricoverata al San Martino per meningite

La giovane aveva partecipato sabato scorso a una festa nella parrocchia del Gesù adolescente di via Padre Semeria a Genova. Tutti quelli che hanno avuto contatto con lei devono eseguire la profilassi

Ilaria nella foto del suo profilo Instagram

La ragazza è stata ricoverata nella notte per sepsi meningococcica presso il reparto di Rianimazione del Pronto Soccorso di San Martino. Abitava a San Martino.
La ragazza era arrivata questa notte, alle 4:58, presso il pronto soccorso dell’ospedale. Nonostante le cure e la giovane età, purtroppo, non ce l’ha fatta. La Asl ha attivato la profilassi sui profili che hanno avuto contatti con la ragazza. Sabato scorso la giovane aveva partecipato a una festa nella parrocchia del Gesù adolescente di via Padre Semeria a Genova ed è partita la ricerca di tutti quelli che hanno partecipato, per avviare la profilassi.
La ragazza, fino all’ottobre scorso, aveva lavorato nel bar di famiglia, la “Passeggiata Librocaffè”, poco oltre piazza Sarzano, in vico Santa Croce, un locale che aveva portato in zona eventi culturali di ogni genere per 15 anni.
Ilaria è morta di meningite fulminante, a causa di uno shock settico, una sindrome da shock dovuta ad una grave infezione con sepsi, la risposta dell’organismo all’invasione di tessuti, fluidi o cavità corporee normalmente sterili da parte di microrganismi patogeni o potenzialmente patogeni. Tra le conseguenze, la coagulazione del sangue. La ragazza ha cominciato a stare male nella giornata di ieri, ma sembrava affetta da una semplice influenza. Poi la febbre ha cominciato ad aumentare e poco prima delle 5 la ragazza è arrivata al San Martino quando già erano comparse le petecchie, macchie violacee causate proprio dalla coagulazione del sangue. A quel punto, per i soccorsi era già tardi e a nulla sono servite le terapie dei medici. È morta alle 11:30 di questa mattina.

Ilaria Caccia: le analisi diranno di quale tipo di meningococco è morta. Il 15% delle persone ha il meningococco in gola: ad alcuni causa la malattia con diversi esiti e conseguenze, mentre altri nemmeno se me accorgono. Ecco come avviene il contagio e quali sono i sintomi

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: