Annunci
Ultime notizie di cronaca

Linea Condivisa: “L’ex ospedale Martinez è diventato una colonia di gatti randagi”

La proposta: <Questa struttura potrebbe diventare il primo esperimento di cohousing, che oltre ad incentivare la socializzazione e la condivisione di servizi collettivi diminuirebbe l’impatto ambientale della comunità>

<La struttura fatiscente, ormai abbandonata da lungo tempo, risulta in condizioni strutturali e igieniche inaccettabile. L’ex ospedale Martinez è diventato una colonia di gatti randagi».Questo il commento a caldo di Gianni Pastorino, Filippo Bruzzone e Alessio Boni a seguito del sopralluogo effettuato insieme ad ARTE.

«Nei piani superiori appare in evidente degrado, nei decenni di abbandono è stata depredata in ogni modo, tanto che vi sono macerie e calcinacci in tutti e 3 i piani superiori – dichiara Alessio Boni – La parte più bassache fino a pochi mesi fa era utilizzata dalla Asl risulta in una situazione più dignitosa, esclusa la presenza di deiezioni animali praticamente ovunque. Vanno eseguite al più presto svariate riparazioni, assieme a una messa in sicurezza della struttura e una urgentissima igienizzazione».

«Da tempo il territorio si interroga su una struttura che ha enormi potenzialità – commenta Filippo Bruzzone, consigliere municipale – Incomprensibile la ristrutturazione dei primi tre piani un paio di anni fa per poi aver sposato il tutto a poche decine di metri: come mai si sono spesi tutti questi soldi per poi abbandonare la struttura?».

«È vergognoso che la Regione non fosse a conoscenza dell’esatta situazione dell’ex ospedale Martinez fino a che non abbiamo chiesto questo sopralluogo – dichiara Gianni Pastorino, consigliere regionale – Questa struttura potrebbe diventare il primo esperimento di cohousing, che oltre ad incentivare la socializzazione e la condivisione di servizi collettivi diminuirebbe l’impatto ambientale della comunità>.


Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: